martedì 3 Agosto 2021

AFAM: Cessazione e trattenimento in servizio del personale (nota prot. n. 209 del 15 gennaio 2010) – Chiarimenti

DIREZIONE GENERALE PER L’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA
Ufficio III – Statuti e personale docente e non docente

Si informano le SS.LL. che alcune istituzioni hanno chiesto chiarimenti in merito al trattenimento in servizio, al compimento del 65° anno di età, del personale dipendente che abbia già maturato una anzianità contributiva di anni 40.

La questione richiede di essere trattata nel contesto della normativa generale sulle cessazioni dal servizio, tenendo conto, in particolare, delle recenti modifiche intervenute nella materia, intese a consentire alle pubbliche amministrazioni, nell’esercizio del potere datoriale, sia di risolvere unilateralmente il rapporto di lavoro di coloro che abbiano raggiunto la massima anzianità contributiva, sia di valutare l’opportunità di accogliere o meno le istanze di trattenimento in servizio, superando l’automatismo nella concessione previsto dalla precedente normativa.

In tal senso è l’orientamento del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il settore scolastico, che, con le direttive n. 13 del 2 febbraio 2009 e n. 94 del 4 dicembre 2009, ha consentito di trattenere in servizio esclusivamente coloro che non abbiano raggiunto l’anzianità contributiva di 40 anni.

Ciò premesso, questa Direzione Generale ritiene di non potersi discostare da tale consolidato indirizzo; pertanto, le istanze di trattenimento in servizio di coloro che alla data del 1° novembre 2010 avranno raggiunto la massima anzianità contributiva di 40 anni non potranno essere accolte.

Si invitano le SS.LL. a dare la massima diffusione alla presente nota.

IL DIRETTORE GENERALE
Dott. Giorgio Bruno Civello

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news