domenica 26 Giugno 2022

CCNL Istruzione e ricerca 2019-2021 – Secondo incontro tavolo ARAN – 7 giugno 2022

Si è svolto questa mattina il secondo incontro tra ARAN e OO.SS. per il rinnovo del CCNL ISTRUZIONE E RICERCA 2019-2021.

Nel pomeriggio del 6 giugno l’ARAN ha inviato alle OO.SS. una prima bozza sulla Parte Comune (Disposizioni Generali, Relazioni Sindacali, Lavoro a distanza e Disposizioni Particolari) da prevedere nel prossimo CCNL.

Tutte le OO.SS. hanno espresso la richiesta di poter ricevere i documenti almeno alcuni giorni prima degli incontri al fine di poter esaminare per tempo e con la dovuta attenzione i documenti inviati affinché al tavolo si possano avanzare riflessioni, proposte, modifiche volte a migliorare le attuali condizioni contrattuali e relazioni sindacali.

Da una prima analisi il testo proposto per le sezioni Disposizioni Generali, Relazioni sindacali e disposizioni particolari prevedono alcune integrazioni a nostro avviso condivisibili. Registriamo oggi l’assenza nella Parte Comune del Welfare che non mancheremo di richiamare nelle nostre osservazioni. La sezione sul Lavoro a distanza non presente nel contratto vigente, che sicuramente necessita di un’attenta analisi in considerazione delle specificità dei nostri settori, allo stesso tempo potrebbe rispondere a nostro avviso anche alle tante sollecitazioni che ci arrivano dai ricercatori e tecnologi per lo svolgimento dell’attività lavorativa presso il proprio domicilio.

Abbiamo evidenziato e richiesto la contrattazione di secondo livello anche nell’Università così come già presente nella scuola e nell’AFAM. È infatti importante che la contrattazione di alcune materie ricadano su un livello di contrattazione che si ponga tra il CCNL e la contrattazione integrativa aziendale.
Abbiamo chiesto altresì che si preveda anche per l’Università l’organismo paritetico per l’innovazione che necessita comunque di una ridefinizione della sua funzione e mission. Il corretto funzionamento di tale Organismo consentirebbe infatti di ampliare la partecipazione sindacale nella vita degli Enti sulle materie di carattere organizzativo.

Abbiamo rinnovato la richiesta di avviare contemporaneamente alla discussione sulla Parte comune anche i confronti sulle specifiche sezioni.

Invieremo all’ARAN le opportune ulteriori valutazioni e proposte su questa prima bozza.
Nel prossimo incontro che dovrebbe essere programmato tra circa 10 giorni sarà definito il calendario delle sezioni specifiche.

Il rinnovo contrattuale è un appuntamento importante che deve dare risposte concrete alle molteplici criticità lavorative e sociali che i lavoratori affrontano quotidianamente ed è per questo che la UIL pone la massima attenzione alle suddette soluzioni che dovranno essere parte integrate del nuovo CCNL.

Vi terremo informati sui prossimi incontri

La Segreteria Nazionale

stampa

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news