lunedì 26 Luglio 2021

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDESI COMINCIA A FARE SUL SERIO 1200 T.D. STABILIZZATI NEL 2018 !

È quanto dichiarato dal Presidente del CNR al termine del C.d.A. del 30 luglio u.s..
Il Prof. Inguscio è intervenuto in un’affollata Aula Convegni durante la MANIFESTAZIONE UNITARIA CGIL-CISL-UIL organizzata per rivendicare l’applicazione concreta dell’Art.20 (commi 1 e 2) ed il superamento delle inadempienze contrattuali a partire dalle progressioni di carriera.
Un gruppo di manifestanti con “fischietti e trombette” hanno percorso i corridoi della Sede Centrale raggiungendo gli Uffici del Direttore Generale (non presente, impegnato in C.d.A.) e della Direttrice della Direzione Centrale del Personale (assente giustificata) ed ha lasciato i volantini con 5 punti di rivendicazione. Andando per ordine:

STABILIZZAZIONI

COMMA 1

Il Presidente ha comunicato che nei prossimi giorni, e comunque entro la settimana corrente (per il Direttore del Personale entro l’8 agosto verrà adottato (finalmente, diciamo noi) l’Atto interno (richiesto anche con le istanze individuali settimanali) contenente gli elenchi dei dipendenti che verranno stabilizzati automaticamente nel 2018 ai sensi del comma 1.
Tali assunzioni in ruolo riguarderanno circa 1200 TD di cui 64 assunti per “chiamata diretta” per i quali si stanno approfondendo le modalità di regolarizzazione attraverso una procedura concorsuale ad hoc.
L’adozione dell’Atto interno (e la relativa manifestazione di interesse) è quanto chiedevamo da tempo per:
a) dare maggiore certezza ai destinatari del comma 1;
b) evitare l’inutile e intralciante sovraccarico di partecipanti ai concorsi riservati del comma 2.
Una volta ottenuti gli elenchi ufficiali dei dipendenti da stabilizzare, ai sensi del comma 1, sarà possibile verificare ed integrare eventuali esclusioni non dovute rispetto alle varie casistiche.
A tale riguardo la UIL RUA continua ad essere a disposizione dei precari interessati anche con l’assistenza del proprio legale qualora necessario.
Riteniamo utile a tal fine, a mero titolo indicativo, riportare la tabella già pubblicata nel nostro comunicato n. 39/18 del 17 luglio u.s., dove sono elencate le casistiche del comma 1 da noi evidenziate in base alle segnalazioni individuali ricevute.

2018 07 31 comunicato CNR All 1

COMMA 2
Il Presidente ha comunicato che sono in fase di pubblicazione sul sito CNR (il Direttore del Personale indica l’8 agosto pubblicato in G.U. l’Avviso) i concorsi riservati al comma 2 per 76 posti così come deliberati dal C.d.A. senza alcuna modifica.
Al riguardo la UIL RUA ha ribadito con forza le seguenti richieste sia nell’incontro in Aula Convegni con il Presidente sia successivamente nell’Aula del C.d.A. nell’incontro con il Direttore Generale e tre componenti del C.d.A. presenti:
a) eliminare le soglie di idoneità consentendo così il riconoscimento generale di tale idoneità per un reclutamento speciale in deroga a quello ordinario;
b) eliminare il vincolo di una sola domanda in quanto in contrasto con la Circolare n. 3/17 della F.P. che recita “Gli interessati possono partecipare a tutte le procedure avviate dall’Amministrazione per le quali hanno i requisiti prescritti”;
c) utilizzare la piena potenzialità assunzionale che deriva dalle ulteriori risorse assegnate all’Ente e finalizzate alle Stabilizzazioni.
In particolare come già riportato in un nostro precedente comunicato, qualora venissero confermati i 25 milioni (ancora in aumento) dei “premiali” assegnati e vincolati per l’appunto alle stabilizzazioni, il CNR sarebbe nelle condizioni di poter assumere 500 unità di personale comma 2 avendo, a nostro avviso, già garantito il corrispondente 50% riservato all’accesso dall’esterno.

Infatti sulla base dei nostri approfondimenti risulterebbe la seguente situazione:

2018 07 31 comunicato CNR All 2
Il Presidente si è detto favorevole (in presenza delle relative coperture finanziarie) alle possibili 500 nuove assunzioni comma 2 e ciò si potrà verificare in settembre/ottobre al momento della definizione del Piano Triennale di Fabbisogno del Personale 2018-2020.

INADEMPIENZE CONTRATTUALI

Il Presidente ha dichiarato di essere stato fin troppo “sensibilizzato” dalle istanze individuali giornaliere che hanno intasato la propria casella di posta elettronica ed ha delegato pubblicamente il Direttore Generale ad affrontare le problematiche sollevate.
In particolare: • salario accessorio (in discussione oggi e rinviato all’8 agosto p.v.)
• progressioni di carriera Tecnici e Amministrativi (Art.54 e Art.53). Il Direttore del Personale ha dichiarato che gli inquadramenti dell’Art.54 dell’1-1-2017 inizieranno a settembre e successivamente si potrà parlare del nuovo Art.54 e Art.53.
Necessita quindi continuare l’invio delle istanze individuali settimanali fino all’emanazione dei nuovi bandi Art.54 e Art.53.
Per le progressioni di carriera dei Ricercatori e Tecnologi (Art.15) il Presidente ha dichiarato di prenderle in considerazione dopo l’estate in occasione del Piano di Fabbisogno.
Egli ha infine dichiarato che i concorsi pubblici per I e II livello, che hanno visto una elevata partecipazione di candidati (mediamente 100 per ogni concorso), si stanno chiudendo con mediamente 4 o 5 idonei già dipendenti CNR. Ciò potrà consentire lo scorrimento degli idonei senza necessità di risorse aggiuntive.

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”
Americo Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Enti Pubblici di Ricerca

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news