martedì 19 Ottobre 2021

CNR: Comunicato al personale

CESSAZIONE DAL SERVIZIO

Il Consiglio di Amministrazione CNR del 18 gennaio u.s., a seguito delle disposizioni in materia previste dalla legge 122/2010 (decreto “Tremonti”), ha deliberato le seguenti procedure per il trattenimento in servizio dei dipendenti, al compimento dei 65 anni di età anagrafica.

APPLICAZIONE CNR LEGGE 122/2010

CASISTICA

POSSIBILITA’ DI RESTARE IN SERVIZIO 

PROCEDURA

EFFETTI

 

ETA’
ANAGRAFICA

ANNI
CONTRIBUTI

1

65 ANNI
COMPIUTI
DOPO  1/1/2011

MENO DI 35 ANNI
AL 31/12/2010

FINO A 66 ANNI

IL DIRETTORE GENERALE PROROGA D’UFFICIO SU ISTANZA DEL DIPENDENTE PRIMA DEL COMPIMENTO 65 ANNI (SI APPLICA LA FINESTRA SCORREVOLE)

NESSUNO

UN ULTERIORE ANNO FINO
A 67 ANNI

ISTANZA DEL DIPENDENTE PRIMA DEL COMPIMENTO
66  ANNI CON MOTIVATA RELAZIONE DIRETTORE E DELIBERA C.d.A.

RIDUZIONE RISORSE TURN-OVER PER NUOVE ASSUNZIONI

2

TRA 35 E 40 ANNI
AL 31/12/2010

FINO A 67 ANNI

ISTANZA DEL DIPENDENTE PRIMA DEL COMPIMENTO 65 ANNI CON MOTIVATA RELAZIONE DIRETTORE E DELIBERA C.d.A.

3

PARI O
MAGGIORE
DI 40 ANNI DOPO 31/12/2010

NESSUNA

DIRETTORE GENERALE DISPONE D’UFFICIO CESSAZIONE DAL SERVIZIO

NESSUNO

La mancata previsione in delibera della fase transitoria, sta determinando notevoli difficoltà al personale interessato che ha ricevuto la comunicazione della cessazione dal servizio, con effetto immediato, se non retroattivo, con la invitabile conseguenza di restare per un periodo (auspicabilmente breve) senza stipendio (perché non più dipendente) e senza pensione (perché solo ora verrà presentata domanda) creando disfunzioni organizzative per il mancato passaggio di consegne e per la mancata fruizione delle ferie. Al riguardo la UIL-RUA sta intervenendo presso i vertici dell’Ente per prevedere una eventuale proroga corrispondente almeno al periodo di preavviso.

ASSISTENZA PREVIDENZIALE

Considerate le nuove continue disposizioni legislative in materia previdenziale, la UIL-RUA ritiene utile attivare un servizio di consulenza e assistenza per i propri iscritti.

A tal fine a partire dal prossimo mese di aprile:

OGNI GIOVEDI’
DALLE ORE 10,30 ALLE ORE 13,30
AULETTA UIL CNR – SEDE CENTRALE (3° PIANO)

sarà presente un esperto per dare informazioni e consulenza sull’attuale normativa previdenziale con particolare riferimento a:

– Diritto a pensione
– Riscatti
– Ricongiunzioni
– Consulenza pratiche in corso

Gli interessati dovranno presentarsi con tutta la documentazione in loro possesso.

CONVENZIONE
CNR – BNL

A seguito dei continui penalizzanti interventi della BNL, che modificano unilateralmente le “agevolazioni” previste in convenzione per i dipendenti CNR, la UIL-RUA ha inviato al Direttore Generale CNR e per conoscenza al Direttore BNL della Sede Centrale la seguente nota:

Oggetto: Convenzione CNR-BNL

Nel corso dei recenti incontri, la scrivente O.S. ha reso partecipe l’Amministrazione dello stato di disagio dei dipendenti CNR nei rapporti con la BNL.

Infatti, le iniziali “agevolazioni” per i dipendenti CNR previste all’interno della convenzione stipulata dall’Ente con la BNL, sono di fatto, con il passare degli anni, superate e/o annullate a seguito di interventi unilaterali della BNL stessa.

É di questi giorni la nota della BNL, che senza nemmeno rispettare il termine di preavviso (due mesi), comunica a tutti i correntisti la “PROPOSTA DI MODIFICA UNILATERALE DEL CONTRATTO” con la quale si introducono costi fissi per commissioni (precedentemente non previsti) a partire dal 18 Aprile 2011 (Prelievo contanti allo sportello per 3,00 euro; Giroconto a sportello 3,50 euro; Bonifici in uscita 4,50 euro; ecc).

A ciò si aggiungono i tassi di interesse applicati (credito/debito), i costi della tenuta del conto corrente, l’assicurazione obbligatoria sui prestiti CNR-BNL ecc.

Risulta quindi urgente, un autorevole, vibrato intervento presso la BNL per ripristinare condizioni favorevoli per i dipendenti CNR, su tutto il territorio nazionale prevedendo, nella revisione e aggiornamento della convenzione, verifiche annuali evitando modifiche unilaterali della BNL.

In attesa di assicurazioni in merito, si inviano cordiali saluti.

CODE CONTRATTUALI

La UIL-RUA è tornata di nuovo a sollecitare, Presidente e Direttore Generale CNR, per il superamento delle numerose inadempienze contrattuali, inviando la seguente lettera:

Oggetto: Sollecito applicazione code contrattuali

La scrivente O.S. continua purtroppo a registrare ritardi, nell’applicazione di fondamentali strumenti contrattuali, che stanno determinando perdite economiche e di prospettive per i dipendenti CNR.

Più in particolare si sollecitano prioritariamente le seguenti applicazioni:

1) Selezione per l’attribuzione della fascia anticipata (art. 8 CCNL 7-4-06, secondo biennio);

2) erogazione indennità di responsabilità anni 2008-2009-2010 ed a regime 2011 (personale dei livelli dal IV all’VIII);

3) erogazione competenze “conto terzi”;

4) emissione bandi per borse di studio per i figli dei dipendenti e per frequenza asili nido;

5) situazione personale CNR con sede a GRENOBLE (necessita incontro urgente;

6) indennità di responsabilità livelli I-III (responsabili di Sezioni e progetti);

7) entrata a regime del TELELAVORO (regolamento approvato dal C.d.A. il 31-3-2010);

8) adeguamento al 2% “incentivo Merloni” in applicazione Art. 92, comma 5, DLgs 163/06;

9) estensione a tutte le Strutture CNR delle modalità utilizzo servizio mensa della Sede Centrale e corresponsione ticket (del valore di 8,00 euro) a tutti i dipendenti, indipendentemente dalla presenza del Servizio Mensa;

10) attivazione bando di gara per polizza sanitaria e contestuale revisione del regolamento dei sussidi (accordo definitivo su polizza sanitaria sottoscritto il 16-11-2010);

11) selezione per l’attribuzione dell’indennità di valorizzazione professionale per CTER IV livello (Art. 42 CCNL 7-10-96);

12) nomina commissione Art. 54 decorrenza 1-1-2010;

13) conguaglio salario accessorio 2009-2010 (Produttività)

14) corretta applicazione Art. 7, comma 6, DLgs 165/01 (contratti co.co.co., anche per non laureati);

15) attivare selezione Art. 53 decorrenza 1-1-2011;

16) erogazione, agli eventi diritto, dell’assegno “ad personam” previsto per il passaggio al livello III dei dipendenti interni (Art. 23, comma 3, CCNL 13-5-09);

17) riduzione tempi di attesa per liquidazioni e riliquidazioni;

18) riduzione tempi di attesa per chiusura contenzioso buoni fruttiferi postali (conciliazione diretta).

Stante le numerose tematiche da affrontare, si ritiene del tutto inopportuno effettuare in questa fase di riordino, traslochi “biblici” di uffici che ritarderebbero ulteriormente l’applicazione delle sopra elencate inadempienze.

CONVEGNO UIL-RUA

E’ disponibile sul sito del CNR il video del Convegno UIL “Ricerca e Precariato ieri oggi… e domani? ” svoltosi il 24 febbraio u.s. che ha visto la partecipazione anche di personalità della politica e della cultura e di tanti precari. Per poterlo vedere collegarsi al seguente link :

http://fms.rm.cnr.it/static/110221-UIL.htm

UIL – RUA
Americo Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Enti Pubblici di Ricerca

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news