sabato 28 Maggio 2022

CNR: RSU 2022 – Lettera agli iscritti della UIL RUA del CNR

All’appuntamento periodico delle elezioni delle RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie) la UIL RUA attribuisce un significato di grande importanza.

Invitiamo, perciò, tutti i lavoratori del CNR, ma innanzitutto gli iscritti alla nostra organizzazione, a non mancare assolutamente a questo appuntamento. Partecipiamo al voto recandoci negli appositi seggi elettorali i prossimi 5, 6 e 7 aprile, per esprimere il nostro consenso alla lista ed ai candidati della UIL RUA!

Solo l’attiva e compatta adesione dei nostri associati potrà consentire alla UIL RUA di conseguire il risultato ed il consenso che, ci auguriamo, verranno poi rafforzati anche dal voto di altri colleghi a noi vicini e simpatizzanti!

I lavoratori del CNR, soprattutto coloro – tanti – che hanno compreso le ragioni vere del nostro doveroso processo di rinnovamento e di ringiovanimento, sanno che la UIL RUA ha scelto di muoversi e di lavorare all’insegna di una vera e praticata collegialità, in stretto rapporto con tutte le sedi ed i territori, e al contempo di restare coerenti nel solco della propria lunga e grande tradizione nell’Ente.

Siamo, come non mai, decisi a mettere tutta la forza della nostra rappresentanza, della nostra cultura sindacale, della nostra conoscenza al servizio dei nostri iscritti e delle Persone.

Siamo impegnati a rinnovare tutti gli strumenti di partecipazione, di servizio, di contatto e di comunicazione con i nostri iscritti e con tutti i lavoratori; ad individuare soluzioni idonee per rispondere alla pressante richiesta, che a muovere dalla pandemia, viene da tutto il personale – e precipuamente per le caratteristiche del proprio lavoro da quanti sono in prima linea nelle attività di ricerca – a valorizzare ulteriormente le esperienze di smart-working, lavoro agile e tutti gli strumenti di flessibilità attivabili normativamente e contrattualmente.

Abbiamo fatto nostre le prioritarie istanze che muovono dal personale più sensibile e più responsabile: proposte concrete per il rilancio del ruolo del CNR, indebolito da “riforme” spesso sbagliate e spesso passivamente accettate; un rinnovo contrattuale che dia risposte non solo al potere di acquisto di retribuzioni indebolite dalla crisi tornata galoppante ma anche, e soprattutto, per rendere esigibili contrattualmente nuovi strumenti e meccanismi di valorizzazione professionale del Personale Ricercatore e Tecnologo e Tecnico-Amministrativo; continuare la nostra battaglia per rafforzare e meglio distribuire le risorse “accessorie”, per il superamento del precariato e per il completamento delle stabilizzazioni.

Sappiamo in questo nostro sforzo di poter contare – forse diversamente da molti altri – sulla vicinanza, sul sostegno e sull’apporto di una grande Confederazione UIL, autorevole, libera, autonoma, scevra da condizionamenti politici e di potere, guidata da un Segretario Generale di grande qualità, non a caso espressione del mondo della Ricerca pubblica.

CONTIAMO SULLA TUA PARTECIPAZIONE E SUL TUO APPORTO IL 5, 6 e 7 APRILE!

UN CARO SALUTO E UN SENTITO GRAZIE DALLA UIL SCUOLA RUA!

Roma, 30 marzo 2022

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”
Il Segretario Nazionale
Mario Ammendola

Collegamenti Rapidi

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news