sabato 24 Luglio 2021

ENEA: Il Paradiso può attendere

enea sedeL’enfasi con la quale il presidente ha annunciato, nel suo comunicato, la firma sui bandi per i futuri concorsi poteva lasciare immaginare un’ormai imminente pubblicazione degli stessi bandi in gazzetta ufficiale, ma ci sarà da attendere ancora un po’… “Dopo la pausa estiva”.

Questo l’esito della riunione di ieri, nella quale ancora una volta il contenuto dei bandi stessi è stato tenuto nascosto in maniera tanto incomprensibile (dato anche l’annuncio del presidente) da cominciare ad alimentare qualche timore che le cose dette in quattro faticose riunioni possano non trovare riscontro nel contenuto di questi “misteriosi testi”.

In effetti qualcosa è trapelato e qualcosa è stato “rivelato” dall’ermetica delegazione dell’ENEA che a fatica e per brevi periodi ha interrotto il voto del silenzio al quale sembra ormai dedita .

Ci saranno sei procedure di cui 4 bandi ordinari, 1 riservato a chi è in possesso dei requisiti di cui alla lg. 125/13 e un avviso di mobilità nel rispetto della normativa vigente.
Le posizioni a concorso saranno : 77 per ricercatori ; 22 per Tecnologi; 34 per CTER e 11 per Collaboratore d’amministrazione, va segnalato che su questa ultima posizione l’ENEA ha deciso di limitare i posti al turn over (tanti pensionamenti, tanti assunti), a queste si aggiungeranno le 20 posizioni dedicate alla lg. 125/13 e 7 “mobilità” già decise.
Non ci saranno posizioni nei bandi “ordinari” per funzionario d’amministrazione.

Tutte le posizioni richiederanno un’esperienza minima di tre anni e sarà prevista una riserva di posti del 40% (calcolata per difetto) per il “precariato” interno.
Le selezioni saranno gestite in collaborazione con CINECA e saranno tutte per titoli e colloquio, dall’eventuale pre selezione che avverrà in caso di elevato numero delle domande, saranno esonerati coloro che potranno vantare un’esperienza di tre anni in Enea e coloro con il massimo voto di laurea , l’esclusione dalla preselezione in funzione del voto del titolo di studio non è prevista per i “diplomati”.
Partecipare avrà un costo… esattamente 10 euro per domanda in quanto l’Enea ha inteso “sfruttare” la possibilità che la recente normativa gli concede.

Un’ultima sorpresa è stato apprendere che i bandi non conterranno una previsione di punteggio per l’anzianità maturata ma sarà la commissione successivamente nominata a stabilire “i pesi” dei titoli tra cui quello della “precarietà”…

In conclusione il “progetto” appare realmente in moto, non è quello da noi auspicato ma è comunque positivo ed è da intendersi propedeutico al nuovo piano triennale da presentare entro ottobre che dovrà contenere anche le previsioni per “stabilizzazioni” e progressioni di carriera .

Noi siamo abitualmente cauti nei giudizi semplicemente perché ci piace capire e non sempre è facile con un’informativa omertosa, ci piace anche constatare la concretezza delle azioni, se questo viene preso come polemica … ce ne rammarichiamo ma nella giusta misura.

Colgo l’occasione per augurare a tutte le colleghe e tutti i colleghi una serena e rifocillante pausa estiva, certo che al ritorno avremo bisogno di tutte le nostre energie….

UIL RUA
Marcello Iacovelli

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news