giovedì 20 Gennaio 2022

INAIL: Retribuzioni dovute al personale con CCNL Ricerca

INAIL sedeRoma, 20 giugno 2016
La scrivente O.S. con la presente intende segnalare il protrarsi delle situazioni di mancati o ritardati pagamenti che si verifica per il personale del settore ricerca dell’Istituto.
In particolare si fa riferimento:
1. ai ritardi nei pagamenti delle attività di formazione svolte dal personale, da retribuire ai sensi dell’art. 61 c. 8 (liv. I – III) e art. 51 c. 13 (liv. IV- VIII) del CCNL 98/01, sia se svolte presso le strutture centrali che presso le Direzioni Regionali (non risultano ad oggi retribuite neppure le attività fornite a titolo oneroso ai privati come, ad esempio, i corsi per ENEL);

2. ai ritardi nei pagamenti dei rimborsi delle missioni svolte;
3. al mancato pagamento dei medici competenti del settore che continuano a svolgere la propria attività, con una inspiegabile discriminazione negativa rispetto ai colleghi INAIL con uguali mansioni e funzioni, che invece risulterebbero essere regolarmente pagati.
Inoltre, al fine di risolvere le disparità attualmente esistenti tra il personale con CCNL EPNE e quello con CCNL della ricerca, relativamente alle modalità di svolgimento degli incarichi di esperto qualificato, esperto in fisica sanitaria, medico autorizzato, medico competente, RSPP/ASPP, si chiede di emanare quanto prima i regolamenti da applicare al personale del settore.
In attesa di un urgente riscontro si porgono cordiali saluti.

UIL RUA INAIL
Marco Di Luigi

 

stampa

 

 

 

Collegamenti Rapidi

spot_img

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news