lunedì 26 Luglio 2021

ISPESL: RSU 2012: perché non abbiamo firmato

L’accordo per la mappatura delle sedi RSU dell’ex ISPSL in INAIL è stato firmato da CISL e CGIL.

La UIL non ha firmato. Motivo della mancata firma è stata la frammentazione delle RSU tra le sedi di Roma. Noi riteniamo che in un momento che ancora non vede definito il modello organizzativo, e con i decreti attuativi ancora in itinere, bisognava dare un segnale di forte unione tra le strutture ex ISPESL.

Ma su questo punto non si è raggiunto un accordo e quindi, a Roma, si voterà su 4 sedi centrali (via Alessandria, via Urbana e Centri di Ricerca di Monte Porzio Catone e Casilino) ed una sede territoriale. A nostro avviso sarebbe stata più forte, efficiente ed efficace, a tutela di tutto il personale, una sola RSU formata da 6 componenti anziché 5 RSU di 3 componenti ciascuna. In ogni caso, poiché riteniamo che le RSU definiscano comunque delle sedi di contrattazione, chiederemo con forza che vengano comunque convocate in trattativa tutte le RSU competenti per ogni questione riguardante le sedi.

I dipartimenti territoriali sono stati invece accorpati su base regionale o interregionale (allegato).

Come preannunciato, a margine dell’incontro, abbiamo chiesto a che punto fossero le questioni ancora in sospeso. Ci è stato comunicato che, per quanto riguarda la contrattazione integrativa 2010 e l’accordo di luglio, gli atti sono all’attenzione del collegio dei sindaci che sta relazionando per gli organi vigilanti, che per il 40% della Fioroni 2009 si è in attesa della risposta dal ministero, e che, per quanto riguarda i passaggi di fascia per ricercatori e tecnologi, abbiamo appreso che la commissione ha acquisito le pratiche ed a breve dovrebbe concludere le valutazioni. Si è fissata inoltre una riunione tecnica per venerdì 20 alle 14 per chiarire i problemi sollevati dalla nuova circolare sull’orario. Infine, altre OO.SS. hanno chiesto all’amministrazione di portare al tavolo l’accordo proposto per la Fioroni 2010 per la firma.

Sulla questione abbiamo già presentato una proposta alternativa perché riteniamo rischioso firmare un accordo fotocopia di quello che tuttora non ha fatto pagare al personale il 40% della Fioroni 2009.

Approfittiamo dell’occasione per fare un augurio di buon lavoro e buona fortuna presso l’ISS, dove ieri ha preso servizio, all’ormai ex collega d.ssa Assunta Simeoni.

UIL RUA ISPESL
Marco Di Luigi

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news