4.1 C
Rome
sabato 15 Maggio 2021

INFN: Comunicato al Personale

Il giorno 15 dicembre u.s. le OO.SS. CGIL-CISL-UIL si sono incontrate con la delegazione INFN guidata dal Presidente Prof. Petronzio. Questi gli argomenti trattati:

PERSONALE A
TEMPO DETERMINATO

Il Presidente ha illustrato la situazione del personale con contratto a tempo determinato e la programmazione delle varie proroghe da sottoporre all’approvazione del Consiglio Direttivo di dicembre:

Questa in sintesi la proposta:

a) proroga di sei mesi (fino al 31 luglio 2011) dei contratti a tempo determinato con profilo di ricercatore e tecnologo in scadenza al 31 gennaio 2011;

b) proroga di un anno (fino al 31 gennaio 2012) dei contratti a tempo determinato con profilo tecnico amministrativo livelli IV-VIII con scadenza al 31 gennaio 2011.

Tali proroghe, qualora approvate, saranno disposte per tutti i contratti indipendentemente dalla loro tipologia di finanziamento (fondi ordinari/progetti/overhead).

Il piano complessivo comprende anche n° 25 (19 tecnologi e 6 CTER/Oper.Tecn.) contratti a tempo determinato per i quali non necessita alcun provvedimento (e non poteva essere diversamente), già prorogati fino al 31 dicembre 2012, in quanto in possesso dei requisiti richiesti per la stabilizzazione (legge finanziaria 2007).

E’ inoltre allo studio l’ipotesi di costituire, con soggetti pubblici e privati, un Consorzio (od una Fondazione) che possa “assorbire”, tra l’altro, personale con contratto a tempo determinato, in prevalenza con profilo di tecnologo, la cui attuale scadenza è fissata al 31 gennaio 2011 e la proposta di proroga di sei mesi, sopra riportata, sarebbe per l’appunto finalizzata a non disperdere tali professionalità necessarie per lo svolgimento delle attività dell’INFN.

NUOVO STATUTO

Il Presidente ha comunicato di aver presentato al Ministro il testo definitivo dello Statuto che recepisce le osservazioni del Ministero e di essere tuttora in attesa della sua approvazione.

Approvazione che dovrebbe avvenire contestualmente a quella dell’ASI e del CNR, anch’essi inseriti nella “specificità” dell’Art. 9 del decreto di riordino (D.Lgs. 213/09).

Il testo dello Statuto illustrato per grandi linee dal Presidente, ma non consegnato alle OO.SS., confermerebbe:

a) le attuali procedure di designazione del Presidente con nomina da parte del Ministro;

b) la composizione del Consiglio Direttivo previsto dall’Art. 9 del D.Lgs. 213/09 che ne determina la riduzione di due componenti (restano pertanto 34);

c) l’ampliamento di un membro nella Giunta con l’inserimento del rappresentante del Ministero presente nel Consiglio Direttivo;

d) la costituzione di un Comitato Tecnico Scientifico composto da 7 membri con funzioni prevalentemente di pareri di congruità;

e) l’introduzione della nuova figura del Direttore Generale, nominato dal Presidente su proposta della Giunta e coincidente con il mandato del Presidente.

Colgo l’occasione per augurare a tutti Buone Feste.

UIL – RUA
Americo Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news