24.9 C
Rome
domenica 11 Aprile 2021

INGV: Comunicato al Personale

Il giorno 23 marzo u.s., dopo alcuni rinvii, si è svolto l’ incontro tra la delegazione INGV guidata dal Presidente e dal Direttore Generale e le OO.SS. CGIL, CISL, UIL Ricerca ed ANPRI. Questi gli argomenti trattati:

SITUAZIONE DELL’ENTE

RIORDINO

Il MIUR ha approvato finalmente gli Statuti dei 12 EPR da esso vigilati.
Anche lo Statuto INGV, dopo le necessarie modifiche che hanno recepito i rilievi del Ministero, è stato approvato. Si attende ora la sua pubblicazione in un supplemento ordinario della G.U. prevista per il corrente mese. E’ pertanto presumibile l’entrata in vigore per il 1 Aprile p.v.

Le oo.ss. hanno chiesto di ricevere il testo dello Statuto, prodotto al MIUR senza che l’INGV condividesse le modifiche adottate dopo l’unico incontro tenutosi sull’argomento.

Abbiamo appreso in questa occasione che la definizione di “Dipartimento” non è stata accolta, e che sarà usato il termine di “struttura”, e che gli “esperti” saranno integrati nei nuovi come nei vecchi organi.

Lo Statuto apre una stagione regolamentare in cui il Consiglio di Amministrazione, integrato dagli esperti, con il successivo coinvolgimento di tutte le componenti dell’Istituto, si accingerà ad emanare i 3 Regolamenti (Organizzazione e Funzionamento / Personale / Contabilità) importanti per la vita dell’Ente.

Prima dell’approvazione del testo di tali Regolamenti, a differenza dello Statuto, devono essere necessariamente sentite (e non solo informate) le OO.SS. In relazione al regolamento del personale, la UIL ha già anticipato che la dichiarata intenzione di predisporlo comprensivo della “performance” troverà la UIL assolutamente contraria per le ragioni ampiamente addotte in ogni sede compreso l’INGV, e reperibili sui documenti nazionali.

In ogni caso l’INGV ha precisato in particolare rispetto alla perfomance per tutto il corrente anno non si potrà prevedere nulla.

Entro 60 giorni dall’entrata in vigore dello Statuto (1 giugno p.v.) bisognerà procedere anche alla ricostituzione degli organi (Presidente, C.d.A., Consiglio Scientifico, Collegio Revisori) sino ad allora prorogati.

Il Ministro della Ricerca proprio in questi giorni sta emanando il decreto di nomina del Comitato di selezione composto da cinque esperti che dovrà esprimere, dopo la valutazione delle candidature presentate, una rosa di 5 candidati per ogni singolo Ente, ai fini della individuazione dei Presidenti degli Enti di Ricerca vigilati dal MIUR soggetti a riordino ed una rosa di 3 nominativi per la carica di Consigliere di Amministrazione.

MILLEPROROGHE

Segnale fortemente positivo da parte del mondo politico ai precari INGV; inserito un comma (16 opties) nella legge di conversione del Milleproroghe che prevede un contributo aggiuntivo all’ente di circa 1,5 MIL che potrà contribuire alla soluzione del precariato.

Il continuo e costante impegno dei nostri vertici e gli interventi del Sindacato al fine di sensibilizzare la politica al delicato e importante problema del precariato INGV è stato finalmente premiato, si è ora in attesa di un incontro con la F.P. al fine di rendere operativo questo strumento.

RAPPORTI CON LA PROTEZIONE CIVILE

Poco rosei sono i rapporti con la PROCIV. La convenzione è stata comunque firmata nonostante i pesantissimi tagli, si sta ora lavorando per sboccare la definizione degli allegati tecnici, a tal proposito è stato individuato un gruppo di 3 persone che segue più da vicino il negoziato.

UTILIZZO TURN OVER 2009

Com’è noto le cessazioni registrate nel 2009 hanno liberato un budget tale da assumere 9 unità di personale tramite scorrimento graduatorie (vedi comunicato UIL 21 settembre 2010). Ricordiamo che i 9 posti sono gli ultimi disponibili in pianta organica, e che il valore utilizzabile del turn-over è il “piede” stipendiale cui si aggiunge non il valore reale ma quello “medio” delle fasce.

Per poter procedere alle assunzioni si deve ora attendere il relativo DPCM autorizzativo, preceduto dal decreto interministeriale in corso di definizione proprio in questi giorni tra MIUR – MEF – F.P.

Turn over importante questo perché sarà l’ultimo ad essere utilizzato al 100% per le assunzioni/stabilizzazioni; dal corrente anno infatti la “Manovra Tremonti” prevede un utilizzo a tale scopo solamente del 20% del turn over per le cessazioni relativi al triennio 2010-2012. L’INGV ha dichiarato che intende utilizzare le liste di stabilizzazione, ma sarà necessario capire come fare alla luce delle crescenti restrizioni introdotte dalle norme successive.


PROGRESSIONI DI LIVELLO E PROGRESSIONI ECONOMICHE
LIV. IV-VIII

Il DG, dopo un attento approfondimento, ha confermato l’avvenuto avvio delle procedure per le progressioni di livello (Art. 54) e per le progressioni economiche (Art. 53) la cui decorrenza giuridica ed economica è fissata al 1-1-2010 confermando criteri e procedure ad oggi adottate.

Il numero dei posti messi a concorso per entrambi le selezioni risultano pari a circa il 50% dei dipendenti aventi diritto e risultano così distribuiti:

ART. 54

 

ART. 53

LIV

PROFILO

PASSAGGIO
DA → A

POSTI
BANDITI

IV

FUNZ. AMM

V → IV

1

CTER

24

V

CTER

VI → V

7

CAM

2

VI

CAM

VII → VI

4

OTP

1

VII

OTP

VIII → VII

6

TOTALE

45

 

LIV.

POSIZIONI
ECONOMICHE

N° POSIZIONI

APICALI

I

9

II

12

III

5

TOTALE

26

IPer la prima volta l’INGV bandirà selezioni in cui i posti non avranno corrispondenza precisa rispetto ai concorrenti; per questo si era ipotizzato di inserire ulteriori elementi selettivi oltre i titoli (es. un colloquio) ma l’attenta lettura del CCNL ha evidenziato che non è possibile. Ad avviso della UIL è complicato anche applicare in INGV un percorso che differenzia diversi “gruppi” all’interno dei singoli profili, in quanto i profili non sono stati mai modificati e innovare la procedura potrebbe comportare più problemi di quanti non ne risolva. l’INGV si è riservato di far conoscere alle OO.SS. preventivamente ogni eventuale diversa specifica intendesse adottare nella formulazione dei bandi di progressione.

ORARIO DI LAVORO

Dopo che per molti mesi e in varie riunioni il Sindacato ha sollecitato la revisione dell’articolazione dell’orario di lavoro, finalmente l’Amministrazione ha concordato le seguenti modifiche che troveranno concreta applicazione con l’introduzione del nuovo pacchetto software:

COMPRESENZA

Mentre resta confermata l’attuale fascia obbligatoria pomeridiana (13.45-14.45) si registra una riduzione complessiva di un’ora della fascia antimeridiana dalle 10,00 alle 12,30 (anziché dalle 9,30 alle 13,00).

PAUSA PRANZO

In tutte le sedi dell’Istituto la pausa pranzo obbligatoria da effettuare tra le 12,30 e le 13,45 non potrà essere inferiore a 30 minuti anziché 45 attuali.

Al riguardo la UIL-RUA esprime soddisfazione anche se è da oltre un anno che puntualmente poneva il problema al tavolo negoziale, sulla spinta delle legittime sollecitazioni provenienti da varie sedi ed in particolare dalla sede disagiata di Gibilmanna.

La UIL ha espresso soddisfazione per la prossima firma eliminazione della doppia timbratura, procedura che ha comportato non pochi fastidi, ma ha anche rappresentato il forte disagio di molti che hanno letto la circolare emanata dal Dirigente come inutilmente e gratuitamente minacciosa, soprattutto se letta sotto la lente di un problema ingenerato dal software e non da comportamenti dei singoli. Ha quindi invitato l’INGV ad essere più attento nella formulazione delle circolari destinate a tutto il personale.

ANTICIPO DI FASCIA
ART. 8
LIV. I – III

Anche per il personale Ricercatore e Tecnologo sono previste selezioni (per i tre livelli) per consentire l’anticipazione della fascia stipendiale per un numero di posti pari al 5% del personale interessato in servizio al 31-12-2010. E’ presumibile in base alle risorse disponibili ipotizzare 16 anticipazioni di fascia sui sei livelli di ricercatore e tecnologo .

PASSAGGIO DI LIVELLO
ART.15
LIV. I – III

L’INGV, ha dichiarato di non poter procedere ad una ulteriore selezione interna per passaggi al II ed al I livello (art.15) a causa della recente circolare della F.P. che fa gravare i relativi costi sulle risorse del turn-over la cui utilizzazione è già impegnata (come in precedenza riportato) per le nuove assunzioni. Ha precisato però che le tornate precedentemente svolte hanno portato il personale in servizio a non avere particolari anomali permanenze.

VARIE

ADEGUAMENTO POLIZZA

L’adeguamento della polizza assicurativa per particolari attività (es sub o missioni in elicottero) è stato rinviato alla possibile rimodulazione della polizza assicurativa, che senza portare incremento nel totale di spesa possa prevedere delle coperture giornaliere, ovvero limitate ai giorni di effettiva prestazione lavorativa.

TRATTENUTE MALATTIA

Il Direttore Generale ha comunicato che sono tutt’ora in corso di verifica le modalità di calcolo della trattenuta giornaliera dovute in caso di assenza per malattia. Ciò a seguito della formale richiesta di rettifica della UIL-RUA presentata l’8 febbraio u.s.

TAVOLO TECNICO

A breve verrà costituito un tavolo tecnico Amm.ne/Sindacati per disciplinare le disposizioni in materia di orario di servizio e di lavoro, assenze, permessi, ritardi anche alla luce delle nuove normative sopravvenute. Su richiesta della UIL di un maggior coinvolgimento delle OO.SS.,

BUONO PASTO

E’ stata reiterata la richiesta del Sindacato di incrementare il valore del buono pasto a 10,00 euro.

In modo particolare la UIL ha chiesto, che anche per le sedi dove è presente la mensa il servizio sia fruibile con l’utilizzo del ticket, così che il personale dipendente delle due sedi possa avere l’utilizzo pieno di uguali risorse economiche come il resto del personale. L’INGV ha preso impegno di verificare la modifica delle condizioni di contratto in occasione del rinnovo della decorrenza, di prossima scadenza a luglio.

TELELAVORO

La UIL ha sollecitato l’emanazione dei bandi per il telelavoro, che l’ente si era impegnato ad emanare già per lo scorso ottobre.

CASALE.

E’ previsto che l’INGV possa avere dalla Provincia in comodato gratuito per 25 anni un casale, che necessita di ristrutturazioni. Il costo, molto sostenuto (2,800 milioni di euro) non graverà sull’ente in quanto sarebbe oggetto di finanziamenti ad hoc, che consentirebbero l’uso del casale a titolo gratuito.

FESTIVITA’ 17 MARZO 2011

Con riferimento al decreto legge che, istituendo la festività del 17 marzo u.s., ha disposto di dare copertura con l’utilizzo della festività soppressa del IV novembre, la UIL-RUA è ripetutamente intervenuta con argomenti tali da poterla considerare una festività aggiuntiva ed in ogni caso per consentire al dipendente l’eventuale scelta dello strumento contrattuale da utilizzare (ferie, festività soppresse, riposo compensativo) tutelando ovviamente anche i dipendenti assenti per malattia.

Al riguardo riportiamo di seguito la seconda nota inviata al Direttore Generale ed al Dirigente Amministrativo INGV:

Oggetto: Festività del 17 marzo 2011

La UIL RUA, dopo ulteriore approfondimento dell’intera normativa di riferimento, sta sollecitando il personale a presentare un atto di diffida individuale al fine di poter considerare il 17 marzo una ulteriore festività per il solo anno 2011.

Tale considerazione deriva dal fatto che con la:

a) LEGGE 5-3-77 n.54 (Art. 1)
     comma 1 – Cessano di essere considerati festivi i giorni:
          – EPIFANIA (oggi nuovamente festiva)
          – S. GIUSEPPE
         
– ASCENSIONE
          – CORPUS DOMINI
          – SS. PIETRO E PAOLO
     comma 2 – Cessano di essere considerati festivi le feste nazionali del:
          – 2 GIUGNO (festa nazionale spostata alla prima domenica di giugno)
          – 4 NOVEMBRE (festa nazionale spostata alla prima domenica di novembre)
b) LEGGE 23-12-77 n. 937 (Art. 1)
     comma 1 – In aggiunta ai periodi di ferie (26 giorni) sono attribuite 6 giornate di riposo:
          – 2 giorni in aggiunta alle ferie e dalle stesse documentate;
          – 4 giorni a richiesta del dipendente, tenendo conto delle esigenze di servizio da fruire obbligatoriamente nel corso dell’anno ed eccezionalmente liquidabili forfettariamente in ragione di lire 8.500 giornaliere lorde.

c) CCNL 21-02-02 EPR (Art. 6)
     comma 6 – fa riferimento esclusivamente alla legge 937/77 e non alla festività del 4 novembre.

d) D.L. 22-2-11 n. 5
Impropriamente considera il 4 novembre festività soppressa e non ha incidenza sulla disciplina dell’Art. 6 del CCNL 21-02-02.

Per quanto sopra esposto, ritenendo di dubbia legittimità la decisione di considerare d’ufficio che la festività soppressa cada obbligatoriamente nella giornata del 17 marzo (magari anche per chi è in malattia o per chi ha già usufruito di tutte e 4 le festività soppresse), la UIL RUA invita codesta Amministrazione a riconsiderare l’intera materia modificando la circolare in merito diramata. Ciò anche in considerazione che nel corrente anno ben 4 festività cadenti di domenica o in sovrapposizione di altre festività non verranno recuperate (1 Gennaio; 25 Aprile; 1 Maggio; Natale).

DICHIARAZIONE REDDITI MOD. 730/11

Come di consueto, anche quest’anno, torna puntuale il Servizio CAF-UIL per la raccolta e per la compilazione dei modelli 730/11 relativi alla dichiarazione dei redditi percepiti nell’anno 2010.

I dipendenti interessati (compresi i loro familiari) potranno rivolgersi, previo appuntamento ( maresci@ingv.it) presso:

LA SEGRETERIA UIL INGV
DAL 28 MARZO AL 30 MAGGIO 2011

Al fine di ottimizzare i tempi, si invitano i dipendenti a presentarsi muniti di tutta la documentazione necessaria.

PROSSIMO INCONTRO

Alcuni dei punti all’ordine del giorno del prossimo incontro saranno:
– Aggiornamento valore buono pasto;
– Revisione elenco percettori piccole indennità;

Indennità di monitoraggio: rimodulazione budget tra le varie sezioni (in particolare il CNT ha evidenziato di aver effettuato un monitoraggio costante all’Aquila. Già nel 2009 infatti fu erogato un compenso forfettario, ma anche nel 2010 l’INGV intende affrontare nuovamente l’argomento).

La UIL ha nuovamente richiesto che gli argomentoi all’OdG del Consiglio Direttivo siano oggetto di informativa alle OO.SS.

UIL RUA
Monia Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news