giovedì 5 Agosto 2021

INRIM: Comunicato al Personale

inrimIPOTESI DI ACCORDO INTEGRATIVO 2011-2012

A seguito dell’incontro del 3.12.2013 l’amministrazione INRIM ha sottoposto alle Organizzazioni Sindacali presenti al tavolo le ipotesi di Contratto Integrativo per gli anni 2011 e 2012 relative ai fondi per il trattamento economico accessorio e opportunità di sviluppo professionale per il personale Tecnico e Amministrativo e per il personale Ricercatore e Tecnologo.
Anche in questa occasione la UIL ha chiesto alcune importanti modifiche ai testi.

Noi, infatti, riteniamo che, senza le modifiche proposte, il testo nel complesso
PESI TROPPO A SFAVORE DEL PERSONALE
per cui, coscientemente, la UIL ha deciso di non siglare il documento.

Queste le ragioni delle nostre posizioni:

PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO livelli VIII-IV
▫ riteniamo improponibile l’introduzione del sistema premiale della “performance” e la relativa distribuzione dei premi in 3 fasce;
▫ riteniamo non debba gravare sul fondo del salario accessorio l’importo relativo all’indennità per rischio da radiazioni ionizzanti che invece è da considerare a carico del bilancio dell’Ente essendo tale indennità prevista per legge;
▫ non condividiamo la modalità di calcolo per la definizione dell’ammontare complessivo delle risorse annualmente destinate al trattamento accessorio del personale. La norma, infatti, dispone che il tetto delle risorse del trattamento accessorio del personale non possa superare quello determinato per l’anno 2010, ma non ha disposto che le risorse per il trattamento accessorio per l’anno 2011 e 2012 debbano essere calcolate partendo dall’importo fissato per l’anno 2010 operando poi una ulteriore decurtazione proporzionale alla riduzione del personale in servizio successivamente alla data 1/1/2011. Pertanto, la verifica del non superamento del valore del fondo 2010 deve essere successivo alla decurtazione operata in riferimento alla riduzione del personale;
▫ non è accettabile il pagamento di parte dell’Indennità di Ente nel mese di luglio in quanto la stessa va corrisposta interamente nel mese di giugno, come previsto dalla norma contrattuale.

PERSONALE RICERCATORE E TECNOLOGO livelli III-I
▫ il testo dell’ipotesi di accordo si limita a riportare le disposizioni del CCNL finalizzate all’attribuzione della riduzione di permanenza in fascia ma non da nessuna indicazione operativa circa l’attivazione delle relative procedure, nonostante siano trascorsi circa 7 anni dalla istituzione di tale opportunità;
▫ il dettato contrattuale non prevede la costituzione del fondo per il trattamento accessorio per Ricercatori e Tecnologi.
Non rientrano in alcun fondo l’indennità per incarichi di direzione di strutture tecniche e scientifiche e di progetti di ricerca, indennità di rischio da radiazioni, indennità di responsabilità professionale e indennità di direzione di strutture di particolare rilievo essendo inequivocabilmente specificato nei contratti che le suddette indennità sono a carico del bilancio dell’ente (DPR 171/91 art. 16 comma 3 – CCNL 5/3/98 biennio 96-97 art. 6-7-8-9-10).

BUONI PASTO

Con l’ipotesi di accordo firmata il 3/12/2012 viene, finalmente, innalzato il valore dei buoni pasto a euro 7,00.
Purtroppo però, l’amministrazione non ha accettato la richiesta del sindacato di adeguare il valore del buono pasto con decorrenza dal 1/10/2012 (data di entrata in vigore del limite a 7,00 euro) o almeno dalla data della sigla dell’ipotesi, nonostante altri Enti dello stesso comparto abbiano, già da diversi anni, riconosciuto l’adeguamento. Pertanto la decorrenza coinciderà con la conclusione dell’iter imposto ai contratti.

UIL RUA
Antonella Casalingo

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news