martedì 27 Luglio 2021

INVALSI: Comunicato al Personale

Care colleghe, cari colleghi,
riepiloghiamo di seguito i contenuti salienti dell’incontro con l’amministrazione dello scorso 6 ottobre.

In sede di C.d.A. è stata bocciata, per parere contrario dei Revisori dei Conti, la proposta di corrispondere un benefit ai dipendenti, prelevandolo dalle risorse utili alle corresponsioni dei buoni pasto, che hanno svolto l’attività lavorativa in S.W. durante il primo periodo emergenziale da Covid-19. Rispetto alla possibilità di utilizzare le risorse destinate al pagamento dei buoni pasto per il personale in S.W. l’amministrazione, si riserva di intraprendere ulteriori azioni conoscitive allo scopo di corrispondere ulteriori benefit al personale, non condividendo in via sostanziale, il formale parere negativo espresso dei Revisori.

Esprimiamo in ogni caso apprezzamento per l’impegno che il Direttore Generale ha voluto profondere in quest’occasione con la traslazione dell’importo corrispondente sui benefit per il personale alla voce sussidi e trasporti.

Ci è stato comunicato che le risorse disponibili per la costituzione del fondo per il salario accessorio ammontano ad oggi a 132 mila euro. Il pagamento delle varie indennità a valere su tali risorse sarà reso possibile entro la fine dell’anno previo parere positivo e certificazione da parte dei Revisori dei Conti.

Si sono attivate le procedure per bandi artt. 53 e 54. I bandi sono stati sottoscritti e verranno attivati quanto prima in ragione delle eventuali possibili modifiche normative che potrebbero inficiare il lavoro svolto.

E’ stato altresì costituito il fondo art. 90. In questo contesto, per garantire la maggior trasparenza ed equità possibile a garanzia di tutti i candidati, abbiamo chiesto al Direttore Generale di farsi carico di una rigorosa verifica rispetto alle valutazioni che i vari Responsabili dovranno fare sulle attività svolte dai partecipanti alle procedure.

Abbiamo ricevuto dal Direttore Generale ampie garanzie sul richiamo ad una attenta valutazione dei requisiti dei lavori e dei titoli dei candidati ai quali verrà eventualmente contestato per iscritto il motivo di una valutazione non positiva, in maniera da poter intervenire successivamente sul corretto operato dei Responsabili.

Pur ritenendo caratterizzante la qualità delle attività svolte e dei titoli posseduti, abbiamo insieme alle altre OO.SS. evidenziato che in ragione della lunga stasi vissuta all’interno degli Enti che ha compresso le possibilità di progressione di carriera, l’anzianità di servizio dovrà essere considerata elemento qualificante per l’ottenimento dei punteggi.

Per quanto riguarda i Benefici di natura Assistenziale e Sociale anno 2020 verrà subito inviata ai Revisori dei Conti tutta la documentazione necessaria per le verifiche di competenza in maniera da poter presumibilmente erogare i benefit entro il mese di novembre.

Il Direttore Generale ha chiesto alla parte sindacale di farsi portavoce presso i dipendenti della possibilità di ottenere il rimborso della spesa per l’effettuazione del test sierologico Covid-19, sotto forma di spese sanitarie.

Rimaniamo disponibili per eventuali ulteriori chiarimenti, o per quanto voleste comunicarci.

Cari saluti.

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”

Il Segretario Nazionale
Stefania Rossi

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”
Regione Lazio
Il Segretario Regionale
Domenico Barbaro

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news