mercoledì 28 Luglio 2021

Università e Ricerca: sottoscritta l’adesione al Fondo di previdenza complementare SIRIO

Il 9 febbraio 2012 presso l’ARAN sono state sottoscritte le ipotesi di accordo per l’adesione da parte del personale dei Comparti Università, Ricerca e dell’AREA VII (Dirigenti di Università e Ricerca) al Fondo nazionale di previdenza complementare SIRIO.

Per il personale di Università e Ricerca l’adesione al Fondo SIRIO rappresenta una nuova opportunità di previdenza complementare, libera e volontaria per il singolo dipendente, già avviata negli altri comparti del pubblico impiego (Ministeri, Enti pubblici non economici, Presidenza del consiglio dei ministri, Enac e Cnel). Al Fondo Sirio può aderire il personale con contratto a tempo indeterminato e il personale precario con diverse tipologie contrattuali di durata pari o superiore a tre mesi continuativi.

I testi dell’accordo (in allegato) riportano i contenuti dell’adesione al Fondo nazionale di previdenza complementare SIRIO ed in particolare la quota a carico dei lavoratori è specificato all’art. 2

Su questi temi la UIL RUA resta disponibile per dare ulteriori informazioni non appena saranno avviate le procedure per l’adesione.

La Segreteria Nazionale UIL RUA

Allegati:
Ipotesi di accordo Area VII
Ipotesi di accordo comparto Università
Ipotesi di accordo comparto Ricerca

stampa

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news