domenica 19 Settembre 2021

ENEA: Riffe di Natale

enea sedeApprendiamo dalla comunicazione del Direttore della Casaccia che il Commissario ha invitato tutti i direttori di Centro ad organizzare una lotteria tra i dipendenti in collaborazione con il Cral Casaccia .
Il monte premi sarà costituito dai regali ricevuti per Natale dal Commissario stesso e da quanti vorranno aderire all’iniziativa ed il ricavato della vendita dei “numerini” sarà devoluta a “Medici senza frontiere”.
L’iniziativa, di per se lodevole, non cita il codice di comportamento adottato nel pubblico impiego né il regolamento vigente in ENEA in osservanza del quale , ci piace ricordare che TUTTI i regali di valore superiore ai 150 euro DEVONO essere messi a disposizione dell’Amministrazione che ne può decidere la destinazione o la restituzione.

Ma nella riunione di ieri con la Direzione del personale si è parlato di un’altra lotteria voluta dal Commissario, quella che ha messo in palio 15 assunzioni, da lui decise unilateralmente cancellando le precedenti previsioni, agendo in base a criteri definiti oggettivi ma restati più o meno segreti (un po’ come i gruppi di lavoro sulla riorganizzazione), in barba ai minimi criteri di trasparenza, con un modo di agire che ormai in ENEA è metodo.
Quanto alla tutela dei “precari” perorata da tutte le Organizzazioni sindacali, questa è stata completamente disattesa ed i pochi fortunati che “casualmente” entrano in gioco, dopo anni di formazione presso un’unità tecnica saranno costretti a cambiare mestiere ed a migrazioni sull’intero territorio nazionale .

Ricordiamo che le assunzioni possibili erano 54 ma in assenza di posti in pianta organica si poteva procedere solo per 24 posizioni di cui le 15 di cui sopra e nove diplomati amministrativi sui quali il Commissario ha deciso, al momento, di mettere una pietra sopra.
In teoria, se il c.d. decreto mille proroghe, come sembra, prorogherà la validità delle graduatorie, sarà possibile richiedere le 39 assunzioni a complemento delle 54 ma condizioni indispensabili sono la rimodulazione della pianta organica (ancora non richiesta) e l’approvazione del piano triennale del fabbisogno (ancora inesistente) .

Nella tabella di seguito riportata gli esiti degli scorrimenti operati dal c.d concorsone con assunzione prevista entro l’anno (Ipse dixit):

2014 12 16 riffe natale ENEA All1

Colgo l’occasione per augurare a tutti, in particolare a coloro che avevano maturato la legittima aspettativa all’assunzione che gli è stata negata ed a coloro che invece, dopo tanta attesa potranno dare stabilità alla propria vita personale e professionale un BUON NATALE ED UN FELICE ANNO NUOVO.

Marcello Iacovelli

stampa

Ultime news