24 C
Rome
venerdì 18 Giugno 2021

INAIL: Missioni del personale della Ricerca

INAIL sedeCon rammarico ci troviamo costretti a richiamare l’attenzione su un comportamento che rischia di creare problemi a nostro avviso evitabili. Il Presidente Inail, nella Relazione Annuale 2014, ha evidenziato che quota parte significativa degli infortuni sul lavoro sono costituiti dagli infortuni “fuori azienda” e che, tra questi, la maggior parte è rappresentata da incidenti dovuti alla circolazione di veicoli.

Con questa premessa riteniamo indecente che diverse Direzioni, Centrali e Regionali richiedano ai dipendenti INAIL di andare in missione percorrendo le vie più brevi indicate dal sito ViaMichelin, e non le più sicure, al fine di risparmiare alcuni centesimi sui rimborsi chilometrici.
Ricordiamo che spesso le vie più brevi indicate da questo sito vengono tracciate seguendo percorsi che passano all’interno di centri urbani, ovvero percorrendo strade locali e interpoderali dove spesso ci sono interruzioni o lavori, aumentando a dismisura i tempi di percorrenza e, conseguentemente, il rischio di incidenti, sia per lo stato delle strade che per stanchezza del guidatore.
Si chiede pertanto un intervento urgente al fine di chiarire che il dipendente è tenuto a svolgere la propria attività in missione percorrendo la strada più sicura, ancorché questa sia più lunga rispetto alla minima indicata dal sito ViaMichelin.
Si resta in attesa di un rapido intervento per permettere al personale di lavorare in sicurezza.

UIL RUA INAIL
Marco Di Luigi

stampa

Ultime news