13.8 C
Rome
mercoledì 23 Giugno 2021

Riduzione dei comparti non è valore in sè

COMUNICATO STAMPA

PA: ARAN; UIL RUA, RIDUZIONE COMPARTI NON E’ VALORE IN SE’

“La riduzione per legge a soli 4 comparti non ha permesso di trovare lo spazio per garantire ai settori strategici della Ricerca, dell’Università e dell’Alta Formazione un proprio comparto, anche unico, di contrattazione”. Lo dichiara il Segretario Generale della UIL RUA Sonia Ostrica.

“Le affermazioni sulla volontà di rilancio di settori riconosciuti, a livello mondiale, strategici per lo sviluppo del Paese ha il sapore solo di uno spot dal sapore propagandistico, smentito in realtà dai fatti – prosegue la sindacalista -. Abbiamo tuttavia ritenuto essenziale che la UIL procedesse comunque alla sottoscrizione del CCNQ (Contratto Collettivo Nazionale Quadro) per garantire ai nostri settori una rappresentanza sindacale fortemente orientata alla valorizzazione dei settori: adesso il governo non avrà più pretesti per ritardare i rinnovi dei contratti che, si ricorda, al momento hanno un finanziamento a dir poco ridicolo”.

“Va dato merito al segretario UIL del Pubblico Impiego, Antonio Foccillo, di aver fortemente contribuito a migliorare il testo originale, orientando il tavolo nei momenti più difficili e facendo proposte per superare gli stalli verificatisi nel corso della lunga giornata – conclude Sonia Ostrica -. Ciò ha certamente impedito che la trattativa si interrompesse, offrendo al governo l’alibi per emanare un atto unilaterale”.

Ultime news