martedì 3 Agosto 2021

Corte dei Conti: Ancora misure severe per il pubblico impiego

cortedeicontiIn tema di pubblico impiego la Corte dei Conti ha espresso un significativo parere nell’audizione sulla Legge di stabilità del 2014 davanti alle Commissioni Bilancio riunite del senato della Repubblica e della Camera dei Deputati (vd. http://www.corteconti.it/export/sites/portalecdc/_documenti/chi_siamo/audizioni/audizione_legge_stabilita_29_10_13.pdf , in particolare pg. 17 – 20).

In particolare, la Corte dei Conti rileva che misure severe quali blocco del turn over e rinvio dei contratti “hanno dato un contributo rilevante al processo di risanamento della finanza pubblica, ma che non sono replicabili all’infinito”. Da parte nostra, prendiamo atto che dopo la sbornia demagogica fatta di tagli lineari e performance, finalmente cominciano ad emergere serie considerazioni sullo stato reale del pubblico e soprattutto sui guasti prodotti da misure, appunto, non replicabili all’infinito.

La Segreteria Nazionale

stampa

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news