domenica 3 Marzo 2024

Inaugurato il murales della Uil per urlare “Zero morti sul lavoro”

Il 17 ottobre 2023 all’ex Fiera di Roma sulla via Cristoforo Colombo è stato inaugurato il primo murales della UIL per urlare a gran voce “ZERO MORTI SUL LAVORO”.

Il murales realizzato dalla street artist e scenografa Alice Pasquini, le cui opere valorizzano le strade delle città di tutto il mondo, è uno dei più grandi d’Italia con i suoi 400 mq di area, 55 m di base e 8 m di altezza.

Sulla parete dell’ex Fiera di Roma è possibile vedere una donna che piange per la morte sul lavoro di un proprio caro. Macchie di colore rosso, a simboleggiare il sangue, campeggiano qua e là sul murales e, a caratteri cubitali, si legge la volontà della UIL: “Zero morti sul lavoro”.

Il Segretario Generale UIL Pierpaolo Bombardieri ha dichiarato: “L’opera sarà visibile da milioni di persone che quotidianamente passano sulla Cristoforo Colombo, una delle strade più importanti e trafficate della Capitale. Persone che così avranno l’opportunità di riflettere”. E ancora “È una scelta che cerca di parlare anche ai tanti giovani, con strumenti nuovi”. Conclude, poi, dicendo “Vogliamo richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica, della politica e del governo, sul tema delle tragedie che noi viviamo con le morti sul lavoro. Troppe morti e troppo poco si fa. Anche nelle norme della manovra non ci sono interventi sulla sicurezza e non ci sono risorse”.

Presente all’evento il Segretario Generale UIL Pierpaolo Bombardieri, il presidente dell’VIII Municipio di Roma Amedeo Ciaccheri e l’Assessore all’urbanistica di Roma Capitale Maurizio Veloccia. La UIL RUA era presente con la Segreteria Nazionale a testimoniare la volontà di condividere con i propri iscritti il messaggio che si legge sul murales e che si auspica di raggiungere: “Zero morti sul lavoro”.

La Segreteria Nazionale

stampa

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news