4.6 C
Rome
venerdì 16 Aprile 2021

Con la spending review il Governo dei professori ha varato l’ennesima manovra contro il pubblico impiego e procede allo smantellamento della ricerca pubblica

Giovedì 12 luglio – ore 10:00
Presidio unitario presso il MIUR
Viale Trastevere 76/a

Con la spending review il Governo dei professori ha varato l’ennesima manovra contro il pubblico impiego e procede allo smantellamento della ricerca pubblica.

Riduzione dei finanziamenti agli EPR, taglio del 10% delle dotazioni organiche per il personale tecnico – amministrativo, messa in mobilità del personale, blocco del turn over e delle autorizzazioni ad assumere (fermo al 2008), soppressione ed accorpamento dell’INRAN, con mobilità coatta del personale: ecco la ricetta pensata dal Governo contro la ricerca pubblica.

C’è un’altra vittima predestinata di questa manovra, di cui nessuno parla: il personale precario, destinato di fatto a perdere il posto di lavoro dopo anni di attività all’interno degli EPR. Il tutto perpetrato con cinismo unico ed assoluta noncuranza delle competenze e capacità del personale degli EPR, della perdita di investimenti in formazione e di posti di lavoro qualificati.

Depotenziare la ricerca vuole dire penalizzare le capacità di sviluppo sociale ed economico del Paese.

Di fronte a questo attacco scellerato FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA sono decisi ad allargare ed intensificare la mobilitazione nel comparto e nei singoli Enti, assumendo le iniziative necessarie a modificare il decreto sulla spending review ed a difendere la ricerca pubblica.

FLC CGIL
Domenico Pantaleo
FIR CISL
Giuseppe De Biase
UIL RUA
Alberto Civica

stampa

Collegamenti Rapidi

Enti Pubblici di Ricerca

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news