sabato 24 Luglio 2021

INRAN: resoconto incontro con l’ex Dg INRAN

Ieri si è svolto il previsto incontro con il Direttore ex INRAN, richiesto da CISL e UIL il 19 settembre u.s.

A seguito delle richieste delle OOSS il Direttore ex INRAN ha fornito dettagli tecnici in merito alla situazione finanziaria dell’Istituto (che ancora non ha disponibilità di cassa), evidenziando che le difficoltà economiche hanno origine dal netto squilibrio fra il finanziamento ordinario e le spese per il Personale.

Il Dott. Petroli ha quindi comunicato che entro la fine della prossima settimana dovrebbero essere disponibili in banca circa 2.400.000 euro, relativi al 75% del finanziamento ordinario di € 1.860.000 – decreto effettivamente firmato dal Ministro Catania – e ad € 1.000.000 – progetto (PG08) imputato sul cap. 7303.

Tale disponibilità sarà sufficiente per consentire il pagamento solo dello stipendio di Agosto, mentre quello di Settembre potrà essere erogato solo se la Regione Lazio provvederà a firmare, ad oggi non è ancora avvenuto, l’assegnazione delle risorse.

TRA L’ALTRO LE DIMISSIONI DELLA POLVERINI COMPLICHERANNO ULTERIORMENTE LA SITUAZIONE

Il Direttore ex INRAN ha inoltre confermato che entro la fine dell’anno è previsto l’arrivo di fondi che consentiranno liquidità sufficiente per erogare lo stipendio fino a dicembre (compresa 13°) a tutto il Personale. E’ però impossibile quantificare, al momento attuale, la tempistica dei pagamenti, dal momento che questa è strettamente collegata alla data degli adempimenti amministrativi da parte del Ministero del Tesoro, della Ragioneria e degli altri Organi competenti in materia.

Per quanto concerne il fido bancario il Dr. Petroli ha evidenziato come lo stipendio del mese di luglio sia stato pagato con uno sforamento di € 1.600.000. La Banca procederà, quindi, alla liquidazione dei mandati di pagamento inoltrati dall’ex INRAN solo nel momento in cui il debito sarà di nuovo ricompreso nei limiti pattuiti, pari a circa 7.600.000 euro.

Per quanto concerne l’emanazione dei Regolamenti, il Direttore ex INRAN ha informato le OO.SS. presenti che in data 8 agosto 2012 ha provveduto all’invio al MIPAAF, al CRA e all’ENTE RISI, di una ricognizione del Personale già INRAN, già ENSE e già INCA al fine di una definizione delle rispettive competenze e funzioni. Le OO.SS. hanno comunicato di aver già chiesto un intervento del Ministro Catania finalizzato a mantenere TUTTO IL PERSONALE nel comparto della
Ricerca.

Riteniamo insostenibile che, malgrado le affermazioni delle singole Parti che nei vari incontri hanno assicurato il loro massimo apporto per la soluzione del problema, ancora non si sia arrivati ad avere certezza dei tempi nella erogazione degli stipendi a tutto il Personale.

Per questo le scriventi Organizzazioni Sindacali continueranno ad attivare tutte le iniziative necessarie per risolvere una questione che presenta ancora incertezze e preoccupazioni.

FIR CISL
Alessandro Castellana
UIL RUA
Sonia Ostrica

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news