sabato 24 Luglio 2021

ENEA: Comunicato al personale

enea sedeNella riunione del 24 ottobre tra ENEA ed OO.SS. è stato, finalmente, definito il testo del nuovo regolamento per i benefici sociali ed assistenziali (che sarà firmato in una riunione convocata ad hoc) ed è stato dato il sostanziale via libera alla nomina della commissione da parte dell’Ente (manca la nomina del membro Cgil, garantita a breve).

Entro l’anno in corso sarà possibile “chiudere” con il pregresso (borse di studio e sussidi), emettere nuovi bandi sulle borse di studio per i figli dei dipendenti a tutto il 2016, mentre in una riunione tecnica già programmata per l’8 novembre si valuterà l’entità e la destinazione dei residui per il 2017 , con possibilità di aprire a rimborsi anche per i campi estivi già fruiti in questo anno dai ragazzi (conservate tutte le ricevute! n.d.r.).

Ci è stato successivamente illustrato (molto sinteticamente) il nuovo piano di fabbisogno triennale che andrà in C.d.A. per l’approvazione a fine mese e sarà successivamente inoltrato al Ministero vigilante.
Il piano elaborato in coerenza di bilancio e nel rispetto del Dlg. 218/2016 (semplificazione enti di ricerca) nonché della Lg. 75/2017 (Madia) che considera la cessazione dal servizio fino al 2020 di circa 300 unità prevede:

2017 10 25 comunicato ENEA All 1

*Il numero delle progressioni è riferito a procedure “interne” nei limiti previsti dalla Lg. 75/2017. Sarà possibile prevedere inoltre nei concorsi, una riserva di posti per eventuali situazioni di precariato non risolte o “riqualificazione del personale (titoli di studio)” (circostanze da noi reiteratamente richieste)

** Comprende eventuali stabilizzazioni ai sensi della stessa legge Madia.

Ricordiamo che sul rinnovo del contratto degli EPR, la UIL sta proponendo il passaggio dal III al II livello con esclusivo “giudizio d’idoneità” dopo un’anzianità di servizio valutabile in 9-12 anni. (n.d.r.)

Naturalmente il piano non considera le progressioni per i livelli IV –VIII perché esse vanno determinate dalle risorse che saranno dedicate dal fondo del salario accessorio quindi da fonte di finanziamento diversa.

Nel merito delle procedure concorsuali attualmente in corso, siamo stati informati che le domande pervenute sono circa 4600 (di cui 2500 per ricercatori), alle quali andranno aggiunte quelle delle due posizioni ancora aperte.
Il totale complessivo, comunque al di sotto delle attese, consentirà di scongiurare la pre selezione.

Il primo bando esaminato sarà quello ai sensi della lg. 125/13 (20 posizioni) per il quale sono arrivate 26 domande . Entro l’anno i vincitori di questo bando saranno assunti.

Le domande di mobilità pervenute (45 posizioni) sono 6, ma va ancora effettuata un’attenta verifica dei requisiti dei candidati. Anche questa procedura sarà chiusa rapidamente.

In merito alla c.d. “manutenzione organizzativa” ci è stata semplicemente comunicata l’intenzione dell’Enea di “affiancare” ai responsabili di struttura prossimi al pensionamento, i loro successori nominati dopo procedure selettive interne sul modello delle ultime effettuate.

Abbiamo nuovamente sollecitato riunioni specifiche su “ripartizione fondo salario accessorio”,”disciplina turni”, “coerenza circolare e comportamenti in materia di spostamenti per servizio”, “Bando per nuovi progetti telelavoro, rinnovo di quelli in corso (a richiesta) ed introduzione dello “smart working”…. ,
nel contempo con Cgil e Cisl si è condivisa l’intenzione di procedere ad assemblee nei vari centri per aggiornare sulla situazione generale interna e sullo “stato dei lavori” in materia di rinnovo del contratto di lavoro.

Prima data (da confermare) 9 Novembre in Casaccia

Marcello Iacovelli

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news