lunedì 27 Settembre 2021

ENEA: Comunicato al personale

enea sedeDopo aver, nella precedente riunione, sostanzialmente adottato il testo del nuovo regolamento per i benefici sociali ed assistenziali, nella riunione “tecnica” del 10 novembre tra ENEA ed OO.SS sono state concordate le modalità di utilizzo dei residui degli anni precedenti e la ripartizione del fondo per il 2018.
L’accordo complessivo sarà firmato il 20 p.v. e la nuova commissione all’uopo istituita sarà finalmente operativa dopo il passaggio in collegio dei revisori.

Come avevamo più volte detto e scritto, attraverso l’utilizzo dei residui sarà possibile “pagare” le borse di studio ai figli dei dipendenti fino all’anno 2015-2016 (oggi fermi al 2013) , per questo appena il collegio dei revisori libererà il testo, sarà pubblicata una circolare applicativa per le modalità d’accesso al beneficio.

Sarà possibile inoltre “pagare” i sussidi a tutto il 2017 ed è stato previsto uno stanziamento, se pur ridotto per questo beneficio, anche per il 2018.

Colonie, campi estivi e soggiorni all’estero fruiti nel 2017 saranno oggetto di “rimborso” e per il 2018 è già stato previsto uno stanziamento in linea con quello degli anni precedenti, che garantirà la continuità nell’erogazione anche per il prossimo anno.

Al soggetto di mutui e prestiti (non facenti parte dell’1%) abbiamo rinnovato la richiesta di finanziamento, oggi prestiti e mutui non sono fruibili esclusivamente per responsabilità dell’ENEA che non li finanzia.

Il sostanziale ripristino di borse di studio, sussidi e campi estivi soprattutto attraverso l’utilizzo dei residui è quanto avevamo detto e scritto che sarebbe accaduto, ci rammarichiamo per chi ha voluto ascoltare gli speculatori ed i disfattisti di professione smentiti anche questa volta.

Nel corso della riunione sono stati calendarizzati alcuni appuntamenti su questioni in sospeso quali indennità turno e chilometrica, fondo conto terzi e fondo per il salario accessorio ecc…

A proposito dei turni, facendo seguito al sollecito di Cgil, Cisl e UIL di revisione della normativa recentemente introdotta, che complica la corretta applicazione degli stessi e sembra persino ledere diritti dei turnisti, è stata predisposta, in concerto con i capi dipartimento interessati e con il direttore ISER, una circolare esplicativa-correttiva che sembra rispondere a molte delle perplessità sollevate, dall’intervallo mensa alla sovrapposizione fino al lavoro prestato all’esterno del Centro o alla necessità di “lasciare” il turno per esigenze non programmabili.
La circolare sarà pubblicata dopo la riunione ufficiale con le OO.SS. del 30 novembre p.v. ma avrà effetti retroattivi dal 1 luglio.

In conclusione di riunione è stato confermato che a breve saranno nominate le commissioni per le procedure concorsuali relative alle assunzioni.
L’ENEA ha preferito a nostra domanda, in una logica di parossistica cautela, non comunicare il numero dei partecipanti per singola posizione né le posizioni per le quali è stata presentata richiesta di mobilità dall’esterno (6 domande complessive n.d.r.).

Vi confermiamo che la trattativa per il rinnovo del CCNL è finalmente “partita” all’ARAN e vi diamo appuntamento ai prossimi comunicati ed alle assemblee che è nostra intenzione tenere nei principali centri dell’ENEA per un’informazione più dettagliata.

Marcello Iacovelli

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news