-0.2 C
Rome
giovedì 22 Aprile 2021

ENEA: Comunicato al personale

enea sedeSi riporta di seguito una nota sintetica circa i contenuti della riunione tra ENEA ed OO.SS. rappresentative del 25 maggio u.s., informandovi in premessa che la nostra Organizzazione, coerentemente con quanto scritto nelle lettere al Direttore PER ed annunciato nelle riunioni con la delegazione dell’Ente, ha dato mandato al proprio legale per valutare le eventuali illegittimità nell’azione dell’ENEA nel recupero dell’assegno ad personam sugli aumenti contrattuali . Nei prossimi giorni vi informeremo della possibilità ed eventualmente delle modalità per aderire ad un’istanza di tipo collettivo tesa al recupero di quanto “sottratto” ed al ricalcolo corretto degli aumenti derivanti dall’applicazione del CCNL.

Quanto alla riunione, si è convenuto che nessun accordo sia necessario rispetto a specifici argomenti già normati dal CCNL, ci appare inutile quindi anche il supplemento sul “disciplinare” che la nostra amministrazione ci aveva presentato come una priorità e che per il momento ha accantonato.
Trova applicazione immediata la normativa su permessi personali e per malattia (con comunicazione PER a tutti), in attesa della circolare applicativa dettagliata che sarà propedeuticamente proposta alle OO.SS. venerdì prossimo per eventuali osservazioni e/o proposte.
Nella stessa giornata di venerdì 1 giugno sarà pronta e valutata anche la circolare sulla possibilità di frazionare le ore di permesso concesse per lg. 104/92 (minimo un ora) e per regolamentare lo strumento introdotto dal contratto delle ferie solidali, si spera di chiudere anche il nuovo regolamento sul telelavoro-lavoro agile, sul cui argomento permane però ancora una certa diversità di vedute tra noi e l’amministrazione. Su tutti gli argomenti abbiamo presentato nostre proposte “scritte” e “orali” che ci aspettiamo di ritrovare nelle circolari e nel regolamento.

Per le questioni a carattere economico sarà necessario attendere l’approvazione del bilancio in itinere da parte del MISE ed il parere del collegio dei revisori che da mesi avrebbe dovuto esaminare e risolvere la questione dell’utilizzo di alcune risorse destinate al fondo per il salario accessorio.
La previsione è che si potrà iniziare a parlare con concretezza di integrativo (compresa premialità e passaggi…) solo a ridosso della pausa estiva. Condivisa la necessità di rivedere attraverso lo strumento del confronto, i criteri di distribuzione delle risorse derivanti dal fondo conto terzi.
Abbiamo chiesto, tra l’altro, l’elevazione a 7 euro del valore del tiket restaurant a carico del bilancio , per chi non fruisce della mensa, … l’ENEA ha preso nota in silenzio, torneremo alla carica.

Il 20 giugno sarà portato in C.d.A. un documento complessivo sulla sicurezza nei Centri, che sarà oggetto di una riunione specifica con le OO.SS. alla presenza del direttore ISER.

Per quanto concerne i benefici sociali è stata trasmessa alla ASDEP la nuova “anagrafica” dei nuclei familiari, chi non ha aggiornato la propria posizione potrà comunque sempre farlo sul portale ASDEP, abbiamo chiesto che chiunque si occupi dell’interfaccia dipendenti Enea-Asdep possa mostrare una maggiore disponibilità nei confronti dei colleghi che hanno più volte denunciato una impropria “rudezza” nei loro confronti.
E’ stato ribadito che per l’anno in corso sarà possibile, grazie a residui derivanti dalla minor spesa sulla polizza, fruire del contributo per i campi estivi per i figli dei dipendenti, a breve sarà emessa la circolare .

E’ stato trattato il tema della formazione che merita un ulteriore approfondimento perché presenta ancora troppi angoli bui mentre sul reclutamento è stato affermato che i vincitori del concorso di cui alla lg. 125/13 prenderanno servizio il 1 giugno in continuità di rapporto , confermate le stabilizzazioni al 1 settembre p.v., e annunciata l’imminente pubblicazione delle graduatorie titoli per i concorsi in itinere per tecnologi e ricercatori… Salvo contenziosi, non auspicabili ma sempre possibili, i concorsi potrebbero essere chiusi prima dell’estate (beato ottimismo… n.d.r.). Abbiamo vanamente chiesto chiarimenti in merito alla valutazione dell’anzianità maturata con profilo diverso da quello per il quale si concorre ma la delegazione ENEA si è trincerata in un rigoroso silenzio “nel rispetto del lavoro delle commissioni”

Resto naturalmente a disposizione, unitamente a tutti i nostri referenti locali, per qualsiasi approfondimento si rendesse utile.

Marcello Iacovelli

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news