giovedì 9 Dicembre 2021

ENEA: Nota informativa

La riunione del 17 maggio u.s. è stata caratterizzata dalla solita confusione che accompagna ormai le riunioni tra Agenzia ed OO.SS. e benchè si sia protratta per diverse ore, pochi sono, purtroppo, gli argomenti sui quali si è potuto arrivare ad una conclusione certificata.

In apertura di riunione il Commissario ha informato che il recente accordo siglato da UIL e CISL con l’Agenzia che permetterà, tra l’altro, l’utilizzo di parte dei residui per finanziare una una-tantum di circa 2000 euro a tutti i dipendenti dei livelli da I a III , e l’applicazione delle indennità contrattualmente previste per i vari livelli di responsabilità, è stato approvato senza riserve dal Collegio dei revisori ed è già al vaglio ministeriale con la formula del silenzio-assenso (30 giorni).

Salvo “intoppi” al momento non prevedibili, con le competenze del mese di giugno tutto sarà in busta paga.

CASPIE

Abbiamo, nuovamente, lamentato i disagi a cui la “Cassa” sta sottoponendo i dipendenti ENEA.

Autorizzazioni a prestazioni che non arrivano, rimborsi fermi da sei mesi ed interlocutori telefonici fantasma o incompetenti hanno colmato la misura.

L’ENEA deve farsi carico del problema prevedendo il blocco dei pagamenti e la nomina di un’interfaccia efficace ENEA-CASPIE che costituisca un riferimento certo per tutti i lavoratori dell’Agenzia che “impazziscono” tra numeri verdi muti e cassette postali rimosse.

Se continueranno gli attuali comportamenti scarsamente professionali della CASPIE valuteremo con il nostro legale azioni a tutela dei dipendenti.

Nelle prossime settimane ENEA ed OO.SS. incontreranno un broker allo scopo di trovare le migliori soluzioni per garantire la continuità della copertura assicurativa dopo la scadenza del contratto con CASPIE (31 dicembre 2012). Auspichiamo un cambiamento positivo ma radicale .

BENEFICI SOCIALI ED ASSISTENZIALI

E’ stato firmato l’accordo per la ripartizione dell’1% del monte salari destinato ai benefici sociali ed assistenziali con alcuni piccoli interventi “sociali” che potrete leggere sull’accordo che pubblicheremo sul nostro sito www.uilenea.it.

E’ stato confermato che il pagamento delle borse di studio ai figli dei dipendenti, in ritardo di diversi mesi, avverrà con le competenze di maggio.

RLS

La prossima settimana saremo convocati per definire le date per la nomina dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Modalità di nomina ed eventuale gestione di procedure elettive saranno assicurate centro per centro dalle singole RSU.

PROGRESSIONI (Art. 53,54 e 15 CCNL)

L’ENEA ha portato in riunione una proposta di applicazione degli art. 53 (passaggio di gradone) e 54 (passaggio di livello) secondo un metodo ed una ripartizione che è stata oggetto di discussione al tavolo.

Ai fini della partecipazione alle selezioni sarà necessario aver maturato quattro anni nel livello/gradino ENEA corrispondente , nel rispetto della norma contrattuale.

E’ stato proposto e sostanzialmente condivisa l’idea di dare “peso” alla permanenza nel livello, al fine di recuperare almeno parzialmente le c.d. anomale permanenze.

La riunione però si è chiusa con un nulla di fatto e l’art. 15 (passaggi per i primi tre livelli) non è stato neanche sfiorato.

Abbiamo proposto una convocazione immediata della prossima riunione , ritenendo prioritario l’argomento ma gli impegni di altre sigle ci costringeranno a riparlare “ufficialmente” della questione soltanto il 4 giugno data prevista per la prossima riunione, noi continuiamo a dire che più si aspetta e più si rischia di perdere la possibilità di erogare qualche risorsa residua ma sembriamo gli unici che si preoccupano…

Marcello Iacovelli

stampa

Collegamenti Rapidi

spot_img

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news