4.6 C
Rome
venerdì 16 Aprile 2021

ENEA: Nota informativa riunione 18 novembre

Si è tenuta il 18 novembre la riunione con l’ENEA richiesta dalle OO.SS. che ha trattato i diversi punti all’ordine del giorno:

GIORNATA DELLA TRASPARENZA

L’ENEA ha voluto integrare l’ordine del giorno da noi richiesto con un incontro tra Sindacati e OIV (Organismo indipendente di valutazione).

I componenti dell’organismo hanno illustrato le iniziative in corso nell’Agenzia, per migliorare la trasparenza degli atti e nella comunicazione, invitando i sindacati ad una giornata “simbolo” sull’argomento, appunto “la giornata della trasparenza”.

Pur riconoscendo la necessità di un approccio culturale graduale ma concreto che preveda cambiamenti radicali di comportamento da parte di un’amministrazione finora “piuttosto chiusa”, abbiamo accolto favorevolmente l’iniziativa chiedendo da subito atti che vadano nella giusta direzione, chiedendo, ad esempio, l’opportuna pubblicità delle delibere commissariali e dei bilanci.

La giornata della trasparenza è fissata per il 13 Dicembre (Santa Lucia protettrice dei ciechi)…certo è  buffo!

ORARIO DI LAVORO

In seguito alle nostre richieste la circolare sull’orario di lavoro sarà oggetto di vari emendamenti, integrazioni e correzioni, che saranno contenuti in una seconda nota circolare, stavolta a firma del Capo del personale, la cui emissione, speriamo non richiederà i tempi che ha richiesto la prima.

In particolare la nuova circolare conterrà le modalità di accesso ai “permessi retribuiti” previsti dal CCNL, annullerà lo strano modulo di richiesta degli “R22” per i livelli da VIII a IV, prevedendo , nel caso di utilizzo di giornate intere le modalità di autorizzazione in vigore per le ferie, mentre nessuna autorizzazione sarà necessaria per utilizzo in ore.

E’ stato specificato che la flessibilità inizia con l’orario di servizio, indipendentemente dall’inizio dell’orario di lavoro e che il limite delle 7,30 previsto dalla circolare indica soltanto l’inizio di erogazione dei servizi (Es. riscaldamento).

Relativamente ai permessi per “ritardo pullman” soppressi dalla circolare, l’addendum emendativo demanderà ai Direttori di Centro, in accordo con RSU, la possibilità di introdurre “tempi tecnici” necessari per il migliorare l’utilizzo del servizio di trasporto aziendale nel proprio centro.

Capitolo a parte, rappresentano i dipendenti del Centro di Ispra, per il quale, secondo l’Amministrazione,  si “sta studiando la possibilità della timbratura unica per l’accesso alla mensa” in analogia agli altri centri, poiché le procedure attualmente in uso finiscono per penalizzare il personale di questo centro.

“C’è solo da sperare che il paziente non muoia prima che il medico abbia terminato lo studio”, dato che sono mesi e mesi che si tratta il problema tra comunicazioni smarrite e le amnesie sull’argomento della responsabile dell’ufficio normativa.

PIANO ASSUNZIONI

Con riferimento alla circolare della Funzione Pubblica del mese di ottobre l’ENEA ha presentato nuovamente e nei tempi previsti, la richiesta di assunzioni a fronte del turn over 2009.

La richiesta presentata è di 118 Unità contro quella presentata nel dicembre scorso che era di 121.

L’ENEA ha ribadito che la priorità nell’assunzione verrà accordata ai vincitori del c.d. concorsone.

Purtroppo i numeri sono strettamente correlati al budget assegnato e l’Agenzia, poiché i bandi prevedevano l’inquadramento dei vincitori in applicazione del contratto ENEA mentre oggi è vigente il contratto degli Enti Pubblici di Ricerca, è obbligata a rimodulare “risorse” e “teste”.

Escludendo la possibilità di un sotto inquadramento del personale laureato “tecnico”, ipotesi timidamente paventata dall’amministrazione e rifiutata da tutti i sindacati, i costi per ogni laureato assunto aumentano, per cui le risorse, che prima avrebbero consentito la presa di servizio delle 118 unità richieste, oggi permetteranno poco meno di 100 assunzioni.

I rimanenti vincitori del c.d. concorsone saranno comunque assunti, ma con le risorse di cui al turn over 2010, che anch’esse rimodulate sul Contratto EPR, permetteranno una cinquantina di assunzioni.

Il complemento al numero totale di assunzioni (100 + 50 circa meno i 118 vincitori= 32 circa) sarà assicuà avvenire prima del 25 novembre p.v.

Questo lo schema relativo alle assunzioni previste:

2011 11 21 INFO riunione -18 novembre

UIL Ricerca Università Afam
Marcello Iacovelli
stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news