4.6 C
Rome
venerdì 16 Aprile 2021

ENEA: Soldi pochi, confusione tanta

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri l’annunciata riunione tecnica che verteva sul tema dei “conguagli” e delle “sospese” applicazioni contrattuali derivanti dall’utilizzo di risorse di cui al fondo per i trattamenti accessori 2011 (non ancora ripartito) ed all’accordo del giugno u.s.

CONGUAGLI e ARRETRATI

Come da noi annunciato nella nota informativa del 13 u.s., con le competenze del mese di marzo verranno erogati gli importi relativi al conguaglio delle voci accessorie.

L’ufficio legale dell’ENEA ha avvalorato la tesi da noi sempre sostenuta ovvero che non sono oggetto di conguaglio le voci derivanti da “prestazione effettuata”.

Sulla base del principio dell'”effettività” non saranno trattenuti ai dipendenti gli importi già percepiti a titolo di indennità di sede (fino a giugno), di indennità di turno o altre indennità del contratto ENEA né il differenziale derivante dal calcolo dell’importo degli straordinari effettuati.

Rispetto ai conguagli precedentemente ipotizzati dall’Amministrazione ed in virtù delle nostre ripetute sollecitazioni i dipendenti ENEA avranno un vantaggio nella prossima busta paga dai 150 ai 1800 euro lordi.

Naturalmente resta lo squilibrio di questo brutto contratto integrativo, tanto che a fronte di un “arretrato” medio di 3000 euro (lordi) per i livelli da IV a VIII si registrano 600 euro medi (lordi) per i primi tre livelli.

Tra l’altro, abbiamo nuovamente sollecitato l’amministrazione a ricalcolare i costi contrattuali del personale ex funzionario passato a ricercatore o tecnologo in applicazione dell’art. 16 comma 1 del CCNI perché riteniamo che gli sia stato sottratto il valore dell’indennità di Ente (ex ENEA) per un importo di circa 900 euro, che andrebbe aggiunto nella RIA …è la terza volta, aspettiamo una concreta e convincente risposta.

MISSIONI e SPOSTAMENTI di SERVIZIO

Si ricorderà che con applicazione retroattiva della norma di legge, l’ENEA non ha più consentito l’uso del mezzo proprio per spostamenti di servizio e/o missioni, anzi non ha “saldato” neanche le missioni già autorizzate.

Nonostante le nostre critiche ed i ripetuti solleciti a confrontarsi con i comportamenti adottati da altri Enti per vari mesi in ENEA si è interpretato il dispositivo di legge in maniera restrittiva e penalizzante per i dipendenti.

Con circolare 74/Comm si restituisce “normalità” al trattamento spettante ai dipendenti ENEA che vanno in missione o si spostano per esigenze di servizio, riconoscendo il rimborso, anche a chi si sposta con il proprio mezzo, nel limite massimo del costo del biglietto ferroviario di prima classe.

Stranamente, ciò che è positivo, però, in ENEA, non è mai retroattivo perciò resta, al momento, la penalizzazione subita da chi non ha ricevuto rimborsi per missioni e spostamenti già autorizzati .

Valuteremo con gli interessati la possibilità e le modalità di richiesta di “risarcimento dell’eventuale danno subito”.

APPLICAZIONI CONTRATTUALI

Sta diventando la commedia degli equivoci, da una parte tutti (amministrazione compresa) dichiarano di voler applicare tutto ciò che il Contratto ed i successivi accordi prevedono (Progressioni, premi, responsabilità, una tantum IOS ecc…), d’altra parte ogni volta c’è un nuovo problema.

Senza entrare, per il momento, nel merito del problema d ieri (dato il carattere tecnico della riunione), non solo appare complicato definire un’adeguata ripartizione del fondo 2011 , ma l’ENEA mette in discussione persino la possibilità di onorare, a pieno, gli accordi presi con quasi tutte le OO.SS. nel giugno scorso e che avevano giustificato la nostra, peraltro poco convinta, adesione al contratto integrativo.

L’ENEA convocherà le OO.SS. per una riunione “decisiva” entro una decina di giorni, sarà quella la sede per definire come e quando si applica tutto o se si rompe con l’amministrazione e valutare tutte le iniziative opportune.

E’ bene precisare, sin d’ora, che qualsiasi discussione non può, per noi, prescindere, dal rispetto degli accordi già firmati.

Marcello Iacovelli

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news