3 C
Rome
venerdì 14 Maggio 2021

Contrattazione ISFOL: Il punto più basso mai raggiunto !

Il giorno 23 aprile 2012 le OO.SS sono state convocate per un incontro informale con il Direttore del Personale e VRU, Dott.ssa Anastasia Giuffrida. In tale occasione l’Amministrazione ha tenuto ad informare le OO.SS. di aver già proceduto all’emanazione di Determine sui seguenti punti:

  1. passaggio di fascia dei ricercatori e tecnologi anno 2011;
  2. produttività individuale dei livelli IV-VIII annualità 2009-2010;
  3. indennità di responsabilità dei livelli IV-VIII annualità 2010-2011.

1. 1. Per quanto riguarda il merito delle Determine, la UIL RUA ha richiesto una verifica in tema di passaggio di fascia ricercatori e tecnologi per l’anno 2011, con particolare riferimento al personale ex IAS e al personale che ha visto riconosciuta l’anzianità precedente alla stabilizzazione del 2009, a seguito di sentenze del tribunale del lavoro. Su questi aspetti si è in attesa di ulteriori approfondimenti ed informazioni.

2. Per quanto riguarda la produttività personale livelli IV-VIII annualità 2009 – 2010 (fondino), la UIL RUA è in disaccordo con la modalità di erogazione introdotta in modo unilaterale dall’Amministrazione, in contrasto con quanto previsto dagli stessi accordi integrativi. Tale meccanismo dovrebbe prevedere una ripartizione del fondino basata su una differenziazione per livelli (come già avvenuto in passato) e sull’applicazione di un ulteriore criterio di valutazione individuale (basso, medio e alto), calcolato all’interno dei livelli stessi.
A nostro parere, ciò ha effetti distorsivi e penalizzanti nei confronti dei livelli non apicali del personale tecnico amministrativo, di ruolo e a tempo determinato. Basti infatti osservare che rispetto al passato per questo personale si potrebbe avere una attribuzione comunque inferiore del premio di produttività (in valore relativo ed assoluto), anche a fronte di una valutazione alta.
È opportuno ricordare inoltre che parte di queste risorse sarebbero dovute servire per le progressioni di carriera dei livelli V – VIII secondo quanto stabilito nei verbali di accordo proposti dall’Amministrazione (poi dalla stessa disconosciuti) e sottoscritti dalla UIL RUA già nel dicembre 2011.

3. Infine, in tema di indennità di responsabilità livelli IV-VIII annualità 2010-2011 l’Amministrazione ha comunicato di procedere con una mappatura ai sensi di una determina del Direttore Generale (di cui non abbiamo avuto contezza). Anche su questo punto, la UIL RUA chiede il rispetto di quanto previsto dal CCNL e dagli accordi integrativi sottoscritti, sottolinendo il danno al personale ed all’Istituto per gli incredibili ritardi maturati anche su questa faccenda.

A nostro giudizio non è assolutamente condivisibile questo modo di procedere, con il quale non si è inteso rispettare le regole in tema , di relazioni sindacali e gli stessi contenuti degli accordi integrativi 2009 e 2010. Tale metodo appare grave in sé ed ancora più grave nella situazione attuale dell’ISFOL, caratterizzata da forti tensioni e da gravi ritardi in materia contrattuale. Invece di provvedere ad una risoluzione condivisa dei problemi nel rispetto del CCNL, sembra piuttosto che l’Amministrazione voglia ulteriormente alimentare i contrasti, come se non ci fossero già tanti problemi per il personale e per lo stesso Istituto.

In questo quadro fortemente critico anche in tema di contrattazione, la UIL RUA avvierà verifiche ed interventi a tutela del personale e per il rispetto delle norme del CCNL.

UIL RUA – ISFOL

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news