martedì 27 Luglio 2021

ISFOL: Comunicato al personale

Nella nota Informativa relativa all’inserimento dell’Agenzia Nazionale LLP nella sede Isfol in Corso d’Italia 33, inviata dalla Direzione Generale in data 19/09/2011 a tutto il personale, al personale dell’ISFOL viene comunicato:

1.“la necessità, indifferibile, di accogliere l’Agenzia Leonardo in Corso d’Italia 33”;

2. vista l’urgenza di realizzare postazioni di lavoro mancanti e altri piccoli lavori necessari, la necessità di “mobilizzare il personale all’interno dell’edificio, sulla base dell’organizzazione Isfol oggi vigente”;

3. inoltre, a ciò si aggiunge che“non appena i regolamenti di organizzazione saranno validati dal Ministero vigilante e al fine di eventuali accorpamenti di funzioni e servizi, si determineranno le condizioni per ulteriori spostamenti di personale”.

In diverse occasioni, la UIL RUA ha stigmatizzato le modalità con cui si è provveduto ad effettuare il recente trasloco nella nuova sede, evidenziando ritardi e scarsa organizzazione.

Oggi, nell’affrontare con colpevole ritardo la situazione dell’Agenzia Leonardo (problematica sollevata da parte nostra in tempi non sospetti), viene comunicato al personale dell’ISFOL che il trasloco continua e sarà di fatto permanente: un primo immediato spostamento sulla base dell’organizzazione vigente, a cui segue un ulteriore spostamento a seguito dell’approvazione dei nuovi regolamenti di organizzazione. Insomma, a distanza di pochi mesi ed ancora una volta in completa assenza di programmazione, si ripropone un nuovo delirio di disagi, conflitti sulle postazioni e conseguente blocco sostanziale delle attività. Il tutto come al solito a danno del personale.

In questo quadro estremamente preoccupante, sin dal prossimo incontro del 28 settembre la UIL RUA – ISFOL intende chiedere chiarimenti in merito alla programmazione ed alla tempistica della ricollocazione logistica del personale, esprimendo da subito la sua netta contrariètà rispetto ad ipotesi di spostamenti ripetuti a più riprese in vista della nuova organizzazione. Inoltre, la UIL RUA ISFOL intende vigilare affinché tali processi avvengano nel rispetto delle norme di sicurezza e dell’operatività dei lavoratori, auspicando che in questa ennesima emergenza si proceda effettivamente a ridefinire con maggiore omogeneità lo spazio procapite, a differenza di quanto è invece avvenuto nello scorso trasloco.

UIL RUA ISFOL

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news