5 C
Rome
venerdì 14 Maggio 2021

ISFOL: Firmato l’accordo per la proroga dei contratti a tempo determinato

Nella giornata di oggi è stato sottoscritto dall’Amministrazione e dalle OO.SS. l’accordo decentrato di Ente su “Deroga ai vincoli di durata dei contratti a determinato dell’ISFOL” (vedi Allegato).

Da tempo la UIL RUA sostiene che la proroga dei contratti dei precari dell’ISFOL richiede la presenza di due presupposti: norme e risorse finanziarie. Questo accordo raggiunge finalmente il primo obiettivo, definendo l’unico strumento normativo ad oggi disponibile per prorogare i contratti del personale a tempo determinato dell’ISFOL, già in servizio da oltre 36 mesi ed in scadenza al 31/12/13. In altre parole, anche in presenza di risorse finanziarie, senza questo accordo non vi sarebbe stata possibilità alcuna per la proroga dei contratti: da qui l’importanza del testo sottoscritto, all’ISFOL come negli altri EPR.

Nel dettaglio, tale accordo prevede l’impegno dell’ISFOL a prorogare i contratti a tempo determinato in essere oltre la scadenza prevista, fino alla durata dell’esecuzione dei programmi e attività comunitarie in atto e comunque, sulla base delle risorse finanziarie disponibili, fino al 31 dicembre 2015. L’accordo prevede inoltre che i contratti a tempo determinato potranno essere ulteriormente prorogati, compatibilmente con la legislazione vigente, in relazione ai programmi ed attività assegnati in base alla programmazione comunitaria 2014 – 2020.

Infine, nell’accordo è presente l’impegno dell’ISFOL a favorire attuazione dell’art. 5 comma 2 del CCNL 2002 – 2005 ed a considerare l’esperienza pregressa maturata dal personale ISFOL con contratto a tempo determinato, come uno degli elementi di valutazione nell’ambito delle procedure concorsuali per il reclutamento a tempo indeterminato, nonché la condivisione delle Parti firmatarie dell’opportunità di iniziative, anche di ordine legislativo, per favorire la stabilizzazione.

La UIL RUA ritiene quindi che questo accordo rappresenti un primo risultato, raggiunto grazie alla disponibilità al confronto mostrata dall’Amministrazione su questo tema ed alle proposte di accordo elaborate in questi mesi, a cui riteniamo di avere dato un significativo contributo non solo nell’elaborazione del testo finale, ma anche ricercando fino all’ultimo tutte le mediazioni necessarie per garantire una condivisione unitaria di tutte le OO.SS..

Resta ora da fare un ulteriore passo: garantire all’ISFOL le risorse per la chiusura dell’attuale programmazione comunitaria e le risorse per la prossima programmazione 2014 – 2020, entrambi necessarie per lo sviluppo delle attività dell’Ente e per le proroghe dei contratti del personale precario, in attesa che vengano finalmente accolte le richieste del Sindacato per la stabilizzazione dei precari impegnati strutturalmente da diversi anni negli EPR.

UIL RUA ISFOL

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news