3 C
Rome
venerdì 14 Maggio 2021

INFN: Comunicato al Personale

Il giorno 24 giugno u.s. si è svolto un incontro con la delegazione INFN nel corso del quale sono stati affrontati i seguenti argomenti.

FERRONI ASSUME “PRECARIO DOC” “INTUITU PERSONAE”

NOMINA DEL DIRETTORE DEL PERSONALE

L’ARROGANZA DELL’INFN È SENZA LIMITE

Il Presidente Ferroni, dopo aver deciso autoritativamente di escludere dalla proroga i precari finanziati sui progetti, (accordo del 10 giugno u.s. non firmato dalla UIL-RUA), ora incurante delle regole e della normativa vigente assume con chiamata diretta, sui fondi ordinari dell’Istituto un precario “doc” con l’incarico di Direttore del Personale.

Rispetto a tale nomina, la UIL-RUA non condividendo né il merito né il metodo e ritenendo inapplicabili le indennità proposte ha inviato ai vertici dell’Istituto ed ai componenti del Consiglio Direttivo che sono chiamati a deliberare tale assunzione, la seguente nota:

Oggetto: Nomina del Direttore del Personale

Nell’incontro del 24 giugno u.s. la scrivente O.S. è venuta formalmente a conoscenza dalla delegazione per la contrattazione decentrata costituita dal Prof. Masiero (vice presidente) e dal Dr.Giunti (Direttore Generale) che il prossimo Consiglio Direttivo del 26 giugno delibererà l’assunzione, per chiamata diretta, di una unità di personale finalizzata all’attribuzione dell’incarico di Direttore della Direzione Affari del Personale.

La procedura utilizzata sembrerebbe quella dell’ “intuitu personae” con la stipula ai sensi dell’art. 23 del DPR 171/91 di un contratto a tempo determinato:

  • con profilo di Primo Tecnologo, fascia iniziale;
  • della durata da 1 a 3 anni (ancora da definire);
  • con attribuzione dell’indennità Art. 22 del DPR 171/91 (pari a 6.016 euro/annui) e Art. 9 CCNL 5-3-98, secondo biennio (pari a 8.000 euro/annui ?) ;
  • con risorse a carico dei fondi ordinari dell’Istituto.

Al riguardo la UIL-RUA esprime netta contrarietà nel merito e nel metodo adottato.

Per quanto riguarda il metodo la procedura suddetta, umilia il personale dell’INFN il quale non è stato coinvolto da alcun avviso di manifestazione di interesse, probabilmente perché l’Ente ha ritenuto di non avere professionalità interne adeguate all’incarico.

Nel merito l’Art.23 è utilizzabile “per lo svolgimento di programmi di ricerca e per la gestione di infrastrutture tecniche complesse …” ed esso comunque riguarda attività non istituzionali e strutturali svolte ” … in relazione a singoli programmi e per l’intera durata degli stessi …”

Risulta pertanto, ad avviso della scrivente, improprio se non illegittimo l’utilizzo dell’Art.23 del DPR. 171/91 per l’attribuzione dell’incarico di Direttore della Direzione Affari del Personale, ed in contrasto con:

  • con l’Art.4 comma 1 del Disciplinare Organizzativo dell’Amministrazione Centrale”;
  • con l’Art. 30 dello Statuto INFN;
  • con l’art.19 del D.Lgs. 165/01;

Risultano altresì, a nostro avviso, inapplicabili gli strumenti contrattuali relativi alle indennità:

  • Art.22 del DPR 171/91 “…indennità per la Direzione di strutture tecniche e scientifiche …”;
  • Art.9 del CCNL 5-3-98 “…indennità di Direzione di strutture tecniche e scientifiche, particolarmente rilevanti, …”.

Per quanto sopra esposto si chiede agli Organi preposti di verificare la legittimità degli atti e ai vertici dell’Ente, in particolare al Direttore Generale a cui spetta la nomina (sentito il Presidente), di meglio valorizzare le elevate professionalità esistenti nell’Istituto attribuendo l’incarico ad un dipendente dell’INFN, con ciò realizzando tra l’altro un risparmio di circa 80.000 euro annui (compresi oneri) e non appesantendo la già critica situazione delle risorse del fondo ordinario destinabili al personale a tempo determinato.

ART. 54

È stato sottoscritto un verbale di intesa (che l’INFN puntualmente disattenderà) riguardante l’applicazione dell’art. 54 per due anni consecutivi (2014-2015) con l’utilizzo dello scorrimento delle graduatorie degli idonei e previa doppia modifica della pianta organica.

In allegato riportiamo il testo dell’intesa con la relativa tabella applicabile per il 2014 e 2015.

PROSSIMO INCONTRO

Il prossimo incontro fissato per l’11 luglio p.v. sarà dedicato a:

  • art. 53 (gradoni);
  • art. 15 (selezioni interne ricercatori e tecnologi);
  • polizza sanitaria;
  • salario accessorio liv. IV-VIII.

UIL-RUA
Americo Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news