19.1 C
Rome
sabato 15 Maggio 2021

INFN: Comunicato al Personale

NUOVO DISCIPLINARE SUSSIDI

Il giorno 11 giugno u.s. è stato finalmente sottoscritto il nuovo “Disciplinare” dei sussidi che non essendo un formale “Regolamento” è sufficiente, per entrare in vigore, la sola approvazione del Consiglio Direttivo (senza il parere dei Ministeri Vigilanti) che avverrà entro il corrente mese.

Il nuovo disciplinare cerca di rendere compatibili, senza sovrapposizioni, gli interventi dei sussidi con quelli della polizza sanitaria. Da qui l’impegno dell’INFN di richiedere alla società assicuratrice la riapertura dei termini per dare un ulteriore possibilità al personale che ancora non ha aderito (circa 230 dipendenti) di potersi iscrivere alla polizza sanitaria, anche alla luce del nuovo regolamento dei sussidi.

Tra le novità introdotte:

  • – revisione delle tipologie di spese rimborsabili e specifiche per la documentazione richiesta;
  • – limiti massimi e percentuali di copertura rimborsabili;
  • – unica graduatoria annuale da approvare entro 31 luglio;
  • – presentazione delle domande entro fine febbraio relative alle spese sostenute nell’anno solare precedente;
  • – commissione per la formazione delle graduatorie: paritetica OO.SS./Ente (tra cui il Presidente del CUG) ed unica per tutti i benefici assistenziali (prestiti, borse di studio, contributi per figli in età prescolare, per iniziative sociali, culturali e ricreative);
  • – meccanismo per la formazione delle graduatorie che oltre alla gravità dell’evento favorisce i redditi più bassi.
  • – norme transitorie:

a) dovrebbero consentire di evadere tutte le richieste in sospeso;
b) la possibilità di presentare entro il 30 settembre 2012 le richieste relative a spese sostenute entro il 31 luglio 2012 per essere esaminate dalla Commissione attualmente in carica in base al precedente regolamento;
c) le richieste presentate nel 2013 (entro fine febbraio) possono riguardare le spese sostenute nel periodo dal 1-7-2011 al 31-12-2012.

PAGAMENTI GIUGNO 2012 LIV. IV-VIII

Con la busta paga del corrente mese di giugno verranno erogate le seguenti competenze:

PRODUTTIVITÀ

Conguaglio della produttività relativa ai residui del salario accessorio 2008; a seguire nei prossimi mesi verrà erogato il conguaglio degli anni successivi.

INDENNITÀ DI ENTE ANNUALE

Come previsto dal CCNL, al personale con contratto a tempo determinato ed indeterminato dei livelli IV-VIII verrà corrisposta l’indennità di ente annuale (cosiddetta 14a ) con i seguenti importi lordi:

2012 06 19 comunicato INFN img1

CESSAZIONI DAL SERVIZIO

L’INFN, con l’obiettivo di recuperare risorse in bilancio, ha dichiarato di utilizzare in pieno lo strumento delle cessazioni dal servizio applicando rigidamente la circolare della Funzione Pubblica dell’8 marzo 2012 ed ha espresso l’orientamento di:

a) utilizzare il “recesso unilaterale” che con il preavviso di sei mesi fa cessare dal servizio i dipendenti che hanno maturato contributi pari o superiori a 41 anni ed 1 mese per le donne e 42 anni ed 1 mese per gli uomini;

b) far cessare dal servizio i dipendenti che maturano l’età anagrafica per la pensione di vecchiaia (65 anni vecchia normativa e 66 anni, più la speranza di vita, con legge Fornero) senza volere esercitare la discrezionalità consentita dalla legge (precedente ed attuale) di mantenimento in servizio, per un ulteriore biennio, previa valutazione delle esigenze di servizio, del personale che presenta domanda.

POLIZZA INA

La rigida posizione del Collegio dei Revisori dei Conti ha indotto l’INFN a costituire un Gruppo di Lavoro (composto dal Direttore Generale, 3 Direttori, 2 Rappresentanti del Personale, il legale dell’Ente) per approfondire l’intera materia ed elaborare la richiesta di un parere da sottoporre all’Avvocatura dello Stato.

La nostra sensazione avuta (e speriamo di essere smentiti) è che dopo le iniziali disponibilità ed aperture, l’orientamento prevalente in Consiglio Direttivo sembrerebbe quello di non modificare la situazione attuale, con la “nobile” motivazione di “salvare la polizza”.

Volendo ancora dare credito alle reiterate disponibilità della delegazione, prima di assumere iniziative di mobilitazione, attendiamo il prossimo incontro fissato per il 5 luglio p.v. .

PRECARIATO

Il 27 giugno si terrà una ulteriore riunione (la quinta), del tavolo tecnico MIUR/OO.SS. riguardante il problema del precariato.

In particolare i rappresentanti del MIUR dovrebbero esprimere la propria posizione rispetto alla richiesta unitaria delle OO.SS. di consentire il rinnovo dei contratti a tempo determinato per periodi anche superiori ai 5 anni, mediante accordi integrativi di Ente.

La delegazione INFN ha comunque dichiarato la propria disponibilità a sottoporre al Consiglio Direttivo un’ipotesi d’accordo in tal senso solo in presenza di accordi già deliberati in altri Enti.

Dalla ricognizione dei dati dei precari presenti negli Enti di ricerca vigilati dal MIUR, questa la situazione risultante all’INFN:

2012 06 19 comunicato INFN img2

UIL-RUA
Alberto Cecchinelli

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news