sabato 24 Luglio 2021

INFN: Comunicato al Personale

2021 02 23 INFN comunicatoSi è svolto il 23 febbraio un incontro, da remoto, tra la delegazione INFN composta dal Dr. P. Campana, Presidente della delegazione trattante, Dal Dr. N. Minnella Direttore Generale, dal Dr. R. Carletti Direttore Affari del Personale, dal Dr. Oscar Adriani Direttore della Sezione di Firenze e le OO.SS. Nazionali di categoria CGIL – CISL – UIL – Gilda, sui seguenti temi all’odg:

INFORMATIVA STABILIZZAZIONI
L’argomento è stato inserito all’odg su richiesta delle OO.SS. L’incontro è stato comunque solo interlocutorio in quanto sull’argomento è previsto per il giorno 2 marzo p.v. un tavolo tecnico con il Prof. A.Zoccoli (Presidente dell’INFN). La nota positiva è che verranno rinnovati tutti i contratti in scadenza.La posizione del sindacato è chiara: chiederemo di procedere con il processo di stabilizzazione che oltreai “Comma 1 Prioritari”, dovrà prevedere procedure anche per i “Comma 1 non prioritari” e i “Comma 2”.

POLA
E’ stato analizzato ancora il POLA (Piano Organizzativo del Lavoro Agile) che dovrebbe essere approvato nel prossimo CD, fermo restando alcune correzioni/integrazione richieste dalle OO.SS.

APPLICAZIONE ART. 53
Anche questo punto è stato inserito all’odg su richiesta delle OO.SS. Come UIL Scuola RUA abbiamo cercato di capire come l’INFN intenda procedere a seguito alle note del MEF e FP. L’ENTE ha comunicato che il processo concorsuale sta procedendo e che invierà a MEF e FP risposte adeguate ad ogni singolo rilevo. Il rischio (o certezza?) più grave, nella nostra valutazione, è che il riconoscimento giuridico ed economico slitti al 1 gennaio dell’anno dell’emissione della graduatoria di merito (2021) invece che al 1 gennaio dell’anno di pubblicazione del bando (2020): eventualità questa che penalizzerebbe economicamente tutti i lavoratori vincitori del concorso in atto.

CCNI 2017 I-III Livello
Ancora in standby la situazione riguardo il CCNI personale Ricercatore e Tecnologi. Unica novità è l’ invio di una nota al COMPER (Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca) per cercare una posizione comune al fine di risolvere il problema.

CCNI 2018-19-20 Per il Personale I – VIII
Le OO.SS. hanno chiesto di affrontare anche questo tema. Durante l’incontro abbiamo sollecitato la delegazione dell’Istituto di mettere a conoscenza il sindacato di tutte le cifre e numeri relativi alle annualità 2018, 2019 e 2020 al fine di chiudere la problematica del Salario Accessorio relativo a quegli anni. L’INFN ha comunicato che entro il mese di marzo i dati potranno essere disponibili, rendendo così possibile avviare e chiudere in breve tempo le annualità in oggetto.

COMPILAZIONE MODULI Lavoro Agile
Su questo argomento l’INFN ha mostrato ampia flessibilità dichiarandosi pronta ad analizzare le richieste delle OO.SS.

COMMISSIONI BENEFICI ASSISTENZIALI
A seguito dell’approvazione del disciplinare “Benefici Assistenziali”, L’INFN ha chiesto alle OO.SS. di fornire i nominativi per la costituzione delle commissioni paritetiche ENTE-OO.SS. La procedura è stata avviata ed a breve le commissioni saranno operative.

MISURAZIONE e VALUTAZIONE PERFORMANCE
Con fatica continua la discussione sulla “Misurazione e valutazione della Performance”. Come è noto sull’argomento il 27 gennaio u.s. ci fu l’abbandono del tavolo da parte delle OO.SS. che non condividevano il testo proposto dall’Ente. In verità poco o nulla è stato recepito dall’Istituto delle proposte delle OO.SS..

E’ a tutti i lavoratori noto come il sindacato ritenga negativa e penalizzante per tutta la organizzazione del lavoro pubblico, e particolarmente per gli Enti Pubblici di Ricerca, una normativa ex DL 150/2009 (legge Brunetta) che nel mentre si riproporrebbe di premiare il merito del singolo lavoratore nella sua formulazione e nella concreta applicazione non garantirebbe la piena oggettività di meccanismi di valutazione, in particolare negando al lavoratore stesso partecipazione e contraddittorio con riferimento a giudizi ingiustamente penalizzanti.

A questo proposito come UIL Scuola RUA abbiamo inviato all’Ente la seguente nota: “Considerato che il singolo lavoratore non può essere semplice soggetto passivo del processo di valutazione, si chiede di inserire la seguente nota nel punto 6.4 del “Sistema di misurazione e valutazione della Performance”: In caso di valutazione negativa, prendere in considerazione l’ approfondimento delle seguenti situazioni: – verifica del coinvolgimento del lavoratore nella organizzazione del lavoro (carichi di lavoro, attribuzioni, mansioni etc.); – verifica motivazione nello svolgimento del proprio lavoro; – verifica dell’inserimento nei corsi di formazione; – verifica esistenza situazioni di mobbing.”

C’è stato un impegno della delegazione trattante ad approfondire la nota inviata e cercare di inserirla nell’accordo.

Per la Delegazione Trattante UIL Scuola RUA
Alberto Cecchinelli (3487062414)

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news