14.3 C
Rome
giovedì 15 Aprile 2021

INGV: Riduzione dotazione organica, turn over e orario

Il giorno 15 ottobre u.s., si è svolto l’incontro tra l’Amministrazione INGV, guidata dal Dirigente Amministrativo, Dr. Torre e le OO.SS., CGIL – CISL- UIL RUA e ANPRI.

In apertura dell’incontro la UIL RUA ha chiesto chiarimenti all’applicazione della Spending Review.

Infatti come è noto l’Art. 2 del D.L. 95/12, più noto come “Spending review”, obbliga gli Enti a:

a) Ridurre del 20% degli Uffici di livello dirigenziale di I fascia e di II fascia e le relative dotazioni organiche;

b) Ridurre in misura non inferiore al 10% la spesa complessiva della pianta organica del personale non dirigenziale, esclusi ricercatori e tecnologi, cioè tecnici e amministrativi.

La norma, ribadita dalla circolare esplicativa della Funzione Pubblica, prevede che le nuove piante organiche, a valle delle riduzioni sopra richiamate, saranno approvate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri entro il 31 Ottobre 2012.

In mancanza di tale approvazione, a decorrere dal 1 Novembre 2012, gli Enti non potranno procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo e con qualsiasi contratto (tempo indeterminato, tempo determinato, co.co.co., ecc.)

SPENDING REVIEW

L’INGV sta predisponendo quindi, entro i tempi stabiliti dalla F.P., la nuova P.O. che, con i suddetti tagli ci è stato informalmente anticipato, dovrebbe portare a 11 unità di personale in esubero che potrebbero essere riassorbiti con i pensionamenti programmati entro il 31/12/2015.

Qualora non si dovessero riassorbire tali esuberi si attiveranno le procedure previste dalla spending review e riassunte nello schema sottostante.

2012 10 16 comunicato INGV img1

Rimanendo inalterata la dotazione organica dei Ricercatori e Tecnologi sarà possibile per tali profili utilizzare totalmente le autorizzazioni assunzionali stabiliti con i recenti DPCM che prevedono l’assunzione per numero 5 unità di personale. L’ente ha dichiarato l’orientamento sulla base delle indicazioni della F.P. di utilizzare lo scorrimento delle graduatorie in vigore anziché ricorrere alle liste di stabilizzazione. Mentre per i profili tecnici – amministrativi, qualora venissero confermati gli esuberi, non si potrà procedere ad effettuare assunzioni ancorchè autorizzati con predetto DPCM in cui sono previste 7 unità.

Sarà quindi determinante l’incontro formale che dovremmo avere verso il 20 ottobre in merito al taglio della P.O.

In definitiva la manovra cui alla spending review, anche se dovessimo superare il problema degli esuberi all’INGV, pone il grave problema – per il quale non a caso abbiamo nei giorni scorsi scelto la strada dello sciopero- della riduzione dell’opportunità per l’assorbimento del precariato.

ART. 54

La UIL RUA ha sollecitato la chiusura del completamento del conguaglio degli arretrati relativi al salario accessorio del personale tecnico-amm.vo vincitore di concorso interno art. 54 decorrente dal 1/1/2010. Con nostro grande stupore l’Amm.ne ha dichiarato di non voler effettuare alcun conguaglio relativo a straordinari e turni effettuati dal 1/1/2010 a luglio 2012.

La UIL RUA non condividendo tale assurda posizione patrocinerà, per i propri iscritti, anche azioni legali per costringere l’ente ad erogare quanto dovuto.

ORARIO DI LAVORO

E’ iniziato l’approfondimento congiunto tra l’Amm.ne e le OO.SS. del documento sull’articolazione dell’orario di lavoro elaborato dal Tavolo Tecnico all’uopo costituito. Tale approfondimento continuerà nel prossimo incontro che dovrebbe tenersi entro la seconda decade di ottobre.

UIL RUA

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news