14.3 C
Rome
martedì 20 Aprile 2021

Lettera Unitaria CGIL CISL UIL al Ministro Profumo

AL MINISTRO (E PRESIDENTE) PROFUMO RICORDIAMO

PRECARIATO – è il problema più urgente dei nostri settori che attende un’efficace soluzione e un’iniziativa concreta del Ministro e del Governo;
STABILITA’ – la Ricerca pubblica e, in particolare il CNR, hanno bisogno di guida effettiva e presente, di stabilità e normalità, di uscire una volta per tutte dal tunnel delle riforme senza fine;
RUOLO – inderogabile valorizzare il ruolo propulsivo della scienza per un nuovo sviluppo del Paese;
RISORSE – no al progressivo impoverimento del FFO per sopperire alla mancanza di risorse aggiuntive.

L’azione progettuale (progetti bandiera, strategici, premiali etc.) non compenserà i tagli effettuati e non possono essere il personale, la nuova occupazione e la rete scientifica a pagarne il prezzo.

Il Ministro e il Governo hanno il dovere di difendere la ricerca pubblica, a partire dal CNR, da:

  • attacchi mediatici esterni tesi a minarne il ruolo pubblico;
  • regole e comportamenti che impediscono la reale valorizzazione delle strutture e delle risorse umane.

Le OO.SS. della Ricerca e dell’Università sono ancora in attesa di un’occasione d’incontro e di una sede stabile di confronto con il Ministro e con il Governo. Ignorare le richieste di confronto è inaccettabile ed è, comunque, emblematico della scarsa importanza che l’attuale Governo annette alla Ricerca nel futuro processo di crescita del Paese.

Allegati:
Volantino UIL RUA
– Volantino unitario

stampa

Collegamenti Rapidi

Enti Pubblici di Ricerca

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news