domenica 14 Luglio 2024

Ricerca – Una tantum per i pubblici dipendenti

La Ragioneria Generale dello Stato, ha pubblicato gli importi del bonus una tantum per i dipendenti pubblici, compresi pertanto quelli dei settori Università, Ricerca ed AFAM.

Si tratta dell’emolumento introdotto, dalla legge di Bilancio 2023 e valido solo per l’anno corrente che prevede un incremento in busta paga nella misura dell’1,5 per cento dello stipendio da corrispondere per tredici mensilità, con effetti ai soli fini del trattamento di quiescenza, cosi come disposto dell’articolo 1, comma 330 della legge 29 dicembre 2022, n. 197.

Di seguito la tabella indicante la quantificazione del bonus relativa al personale non dirigente del Settore Ricerca sulla base dei vigenti CCNL.

La Segreteria Nazionale

stampa

Collegamenti Rapidi

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news