mercoledì 12 Giugno 2024

Università: 30 giugno sciopero nazionale dei Lettori/Collaboratori ed Esperti linguistici

Per l’intera giornata di venerdì 30 giugno, FLC CGIL e UIL Scuola RUA, indicono lo sciopero nazionale di tutto il personale Lettore e dei Collaboratori ed Esperti Linguistici (CEL) delle università.

Lettori e CEL insegnano la propria madrelingua all’interno delle università italiane, ma subiscono da anni un trattamento discriminatorio da parte dello Stato. Infatti, nonostante le sentenze di condanna della Corte di Giustizia Europea, le autorità italiane continuano a non ricostituire interamente le carriere dei Lettori ai fini pensionistici e a non riconoscere ai CEL il ruolo professionale di insegnanti di madrelingua e un trattamento economico adeguato e omogeneo a livello nazionale.

Per questi motivi il personale Lettore/CEL sciopererà il 30 giugno rivendicando: risorse aggiuntive esplicitamente dedicate alle retribuzioni dei CEL nel rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro 2019-2021, il riconoscimento dell’intera ricostruzione di carriera per i Lettori e il potenziamento dell’insegnamento delle lingue nelle università.

Lavoratrici e lavoratori esigono una volta per sempre il rispetto per la loro dignità professionale e dei loro diritti.

La Segreteria Nazionale

stampa

Collegamenti Rapidi

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news