sabato 24 Luglio 2021

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDEStabilizzazioni
Ad integrazione del nostro comunicato n.28 del 25 giugno u.s. si allega la seguente nota inviata ai Vertici del CNR in attesa dell’incontro da tenersi con le OO.SS.:
Mentre continua il censimento attivato dalla UIL RUA relativo a situazioni particolari da segnalare all’Ente, si chiede, a completamento dei quattro elenchi consegnati alle OO.SS. il 29 maggio u.s., di predisporre altre due tipologie di elenchi riguardanti i precari che raggiungono i 3 anni con contratti misti (TD + flessibili) di cui 16 TD ancora in servizio assunti per chiamata diretta e 39 TD cessati prima del 22-6-2018 a noi risultanti così distribuiti:

2018 06 28 comunicato CNR all1
In attesa di assicurazioni in merito si sollecita la definizione anche dell’elenco dei precari in possesso dei requisiti di cui al comma 2 dell’Art.20 del D.Lgs. 75/17.

Progressioni Art. 54 – Art. 53
Cambio profilo Art. 52 – Art. 65
Considerando l’immobilismo dell’Ente ed i notevoli ritardi accumulati rispetto alle progressioni economiche e di livello bandite e da bandire, la UIL RUA ha inviato al Direttore Generale la seguente nota con in allegato la precedente lettera riportata nel nostro comunicato n.26 del 15-6-2018.
In occasione della imminente deliberazione del PTA 2018-2020 la scrivente O.S. richiama l’attenzione della Dirigenza Amministrativa e chiede di inserire nel Piano di Fabbisogno 2018 la programmazione dei seguenti strumenti contrattuali (CCNL 21-02-02):
1) selezione per tecnici e amministrativi per il passaggio di livello all’interno del medesimo profilo (Art.54);
2) selezione per i livelli apicali IV-VII per l’attribuzione della maggiorazione economica (Art.53);
3) Avviso attivazione mobilità orizzontale per cambio profilo a parità di livello (Art.52 – Art.65).
Al riguardo giova ricordare che:
a) tutti i suddetti strumenti contrattuali non costituiscono alcun costo aggiuntivo a carico del bilancio dell’Ente;
b) le graduatorie delle suddette procedure devono essere pubblicate entro la fine del corrente anno per ottenere la decorrenza dei benefici giuridici ed economici dal 1 gennaio 2018.
Le condivisibili aspettative e rivendicazioni del personale di ruolo dopo circa dieci anni di attesa sono tali da rendere inevitabile, in assenza di concreto riscontro, la mobilitazione del personale.
A tal fine si chiede un incontro urgente e si allega la nostra precedente nota, prot.88/2018 del 15-6-2018, ancora non riscontrata.

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”
Americo Maresci

stampa

 

Collegamenti Rapidi

Enti Pubblici di Ricerca

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news