lunedì 26 Luglio 2021

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDESTABILIZZAZIONI
La UIL RUA, in più occasioni, ha sollecitato l’Amministrazione CNR a trasformare gli attuali elenchi, denominati dall’Ente “bozze in lavorazione”, in un “Atto interno” che evidenzi formalmente il personale in possesso dei requisiti dell’Art.20, distinguendo, come indica la Circolare della Funzione Pubblica i destinatari del comma 1 e i destinatari del comma 2.
Poiché a tutt’oggi l’Ente non ha provveduto a ciò, considerata la imminente pubblicazione dei bandi dei concorsi riservati comma 2 si rende necessario sensibilizzare e impegnare maggiormente il CNR in tal senso , alfine di evitare un inutile sovraccarico di partecipazione dei precari in possesso dei requisiti comma 1.

Quindi, come preannunciato nell’Assemblea UIL RUA del 19-7-2018 u.s., abbiamo predisposto una nota di sollecito allegata (All. E) da completare individualmente e da inviare OGNI MERCOLEDÌ ai 4 indirizzi e-mail indicati nella nota. La suddetta Assemblea è rivedibile sul canale YOUTUBE al link https://youtu.be/LhPtD2XZF_Y
Mentre scriviamo il presente comunicato siamo venuti a conoscenza che anche la “Commissione permanente della Camera dei Deputati” ha espresso parere favorevole subordinato a una serie di osservazioni sullo “Schema di Decreto Ministeriale per il riparto del Fondo Ordinario per l’anno 2018 per gli Enti di Ricerca” vigilati dal MIUR.
Riportiamo per memoria la tabella di ripartizione tra gli Enti delle Assegnazioni Ordinarie come risulta dallo schema di Decreto della Ministra Fedeli di maggio u.s.:

2018 07 23 comunicato CNR all 1
Risulterebbe inoltre che le assegnazioni della terza colonna (DM 92/18) ex premiali siano vincolate per le stabilizzazioni che, qualora confermato, al CNR risulterebbe la seguente situazione:

2018 07 23 comunicato CNR all 2
Con 85 milioni si possono fare oltre1.640 assunzioni T.I. nel 2018, quindi ci sono tutte le condizioni per emanare l’Atto interno, e fare una realistica programmazione dei concorsi riservati comma 2.
A tale riguardo la UIL RUA ha recentemente inviato al Direttore Generale e al Presidente la seguente richiesta:
Con il parere positivo espresso dalle competenti Commissioni Parlamentari di Camera e Senato, si avvicina rapidamente (almeno si auspica) la pubblicazione del decreto di assegnazione dei Fondi Ordinari agli Enti di ricerca vigilati dal MIUR (FOE 2018).
Da tempo il Presidente, previa informativa al C.d.A., ha espresso l’indirizzo politico, in merito al superamento del precariato in applicazione dell’ Art.20 D.Lgs. 75/17, commi 1 e 2 seppur subordinandolo ai finanziamenti del FOE e del DPCM per le stabilizzazioni.
Stante tale situazione risulta urgente l’adozione di un “Atto interno” dell’Amministrazione che evidenzi il personale in possesso dei requisiti previsti dall’Art.20, distinguendo i destinatari del comma 1 da quelli del comma 2 rispettando così le disposizioni della Funzione Pubblica impartiti con la circolare 3/17.
Così facendo si dà seguito e concretezza agli impegni assunti dal Presidente con particolare riferimento al comma 1 e si evita un inutile e dannoso sovraccarico di partecipazione ai concorsi riservati al comma 2 di imminente pubblicazione con l’auspicabile recepimento dei contributi inviati dalla scrivente sulla struttura dei bandi con particolare riferimento alla eliminazione degli sbarramenti per l’ammissione e per il superamento del colloquio.
La UIL RUA nel sollecitare infine uno specifico incontro con le OO.SS. chiede di costituire una “TASK FORCE” in seno all’Amministrazione per gestire l’intero processo di stabilizzazione.

POLIZZA SANITARIA
Com’è noto il 31 agosto p.v. scade la polizza sanitaria dei dipendenti CNR con la società UNISALUTE.
I tempi tecnici non consentono l’espletamento della nuova gara prima della scadenza.
Pertanto il CNR, nelle more dell’espletamento della gara e al fine di garantire continuità nella copertura assicurativa, sta concordando con UNISALUTE la possibilità di prorogare (per sei mesi ?) il contratto oltre la scadenza di agosto p.v..
Una volta raggiunto l’accordo sarà data comunicazione a tutti i dipendenti assicurati, compresi i pensionati, con le indicazioni utili per versare il premio di 500 euro.

ALLEGATO E da inviare ogni MERCOLEDÌ

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”
Americo Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Enti Pubblici di Ricerca

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news