26.1 C
Rome
lunedì 14 Giugno 2021

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDEIl giorno 24 aprile u.s. si è svolto l’incontro tra Amm.ne CNR e OO.SS nel corso del quale sono stati affrontati i seguenti argomenti:
COMPETENZE UFFICI AMM.NE CENTRALE
A seguito dei contributi ricevuti dal Personale della Sede Centrale alla bozza del documento dell’Ente riguardante le competenze dell’Amministrazione Centrale da noi capillarmente diffuso, la UIL-RUA nel confronto con l’Ente, ha sostenuto la seguente posizione:

1) ha ribadito in premessa, i rilievi di metodo e di merito alla Riorganizzazione dell’Amm.ne Centrale a suo tempo evidenziati ivi compresa la sospensione ancora in vigore, della indennità di responsabilità Art.22 del DPR 171/91 chiedendo di omogeneizzare per tutti gli Uffici le procedure per l’affidamento degli incarichi;
2) ha chiesto di indicare, in modo da renderla uniforme, l’organizzazione in sezioni e/o reparti sottostanti le strutture già individuate (Uffici Dirigenziali – Strutture tecniche di particolare rilievo – Uffici non Dirigenziali);
3) ha chiesto di definire le modalità di assegnazione del personale ai vari Uffici e Strutture ponendo particolare attenzione alle Strutture accorpate e/o soppresse prevedendo il diritto di opzione;
4) ha evidenziato la completa omissione:
a) di un ufficio di livello non dirigenziale e le relative competenze riguardante la “Segreteria Particolare del Presidente”;
Il Presidente risulterebbe, inspiegabilmente, l’unico Organo istituzionale a non avere riconosciuta e “formalmente” prevista una Struttura di supporto come al contrario accade per gli altri Organi dell’Ente. Tale struttura però è esistente ed operante; in passato era addirittura classificata nel ROF come “Ufficio di diretta collaborazione”;
b) dell’Ufficio Legale, pur a fronte di un Ente di oltre 8.000 dipendenti, di un vasto contenzioso e di oltre 15 unità di personale abilitato all’esercizio della professione forense;
Al riguardo la UIL-RUA ha ricordato le richieste già effettuate in merito alla costituzione dell’Ufficio Legale con tre specifiche note dell’11 e 17 marzo e del 16 aprile u.s., rispetto alle quali è in attesa di puntuali risposte concrete e/o di specifico confronto non ritenendo sufficiente la risposta seduta stante del Direttore Generale “ci stiamo pensando”;
c) di una struttura ad hoc per il coordinamento delle Aree di Ricerca.
5) ha rilevato che le competenze attribuite all’Ufficio Trattamento Previdenziale per la loro entità e complessità sono tali da non giustificare, a nostro avviso, la presenza di un Ufficio di livello dirigenziale soprattutto se confrontato con la vastità di competenze attribuite, ad esempio, all’Ufficio Stato Giuridico e Trattamento Economico del Personale.
La UIL-RUA ha auspicato quindi l’accorpamento delle competenze e la loro razionale ripartizione in due Uffici Dirigenziali con la nuova denominazione di “Ufficio Stato Giuridico del Personale” e “Ufficio Trattamento Economico del Personale”.
Sull’intera materia il Direttore Generale si è riservato un’ulteriore riflessione anche alla luce dei contributi (tutti puntualmente registrati) e degli approfondimenti effettuati congiuntamente a tutte le OO.SS. nel corso del citato incontro.
L’eventuale accoglimento dei contributi sopra riportati dovrà essere recepito all’interno del Regolamento di Organizzazione e Funzionamento non ancora sottoposto alla valutazione finale del Sindacato, cosa che dovrà avvenire nell’incontro programmato per il 14 maggio p.v..
TFS-TFR
Come pregiudizialmente richiesto dal Sindacato è stata inserita all’ordine del giorno la problematica in materia di liquidazioni emersa a seguito della ordinanza di servizio del 27 febbraio u.s. emanata dal Dirigente dell’Ufficio Trattamento Previdenziale (vedi comunicato UIL-RUA del 10 marzo 2014).
L’esito dell’incontro, che ha visto la partecipazione del Dirigente dell’Ufficio è da noi ritenuto insoddisfacente, preparato in maniera molto superficiale tant’è che varie obiezioni sollevate dal Sindacato richiedono tuttora un approfondimento da parte dell’Ente.
Il CNR, nelle more di ulteriori necessari approfondimenti, si è quindi impegnato:
1) a calcolare ed a corrispondere provvisoriamente, con la formula del “salvo conguaglio”, le voci del SALARIO ACCESSORIO erogate prima della citata ordinanza.
Continueranno pertanto ad essere computate nella base di calcolo delle liquidazioni:
a) per Ricercatori e Tecnologi: oneri specifici e indennità di valorizzazione professionale;
b) per Tecnici e Amministrativi: indennità di ente annuale ed indennità di valorizzazione professionale (resta esclusa indennità di ente mensile);
c) per Dirigenti Amministrativi: indennità di posizione.
2) a sospendere la conversione di tutti i Buoni Postali fruttiferi investiti anche alla luce delle nostre tesi che hanno avuto riscontro nel parere sulla tracciabilità espresso dal Dirigente della Ragioneria, chiamato a partecipare all’incontro, in quanto firmatario della circolare CNR sulla tracciabilità. Parere comunque non ritenuto ancora sufficiente dall’Ente per riattivare la procedura di consegna dei buoni che restano per il momento congelati.
La UIL-RUA non ha nascosto il proprio disappunto e delusione ed è orientata ad attivare iniziative di mobilitazione del Personale interessato, qualora non si raggiunga in tempi rapidi una positiva definizione del problema.
BENEFICI ASSISTENZIALI
Sussidi 2013
Con la busta paga del prossimo mese di maggio verranno erogati i sussidi relativi alle domande per le spese sostenute nell’anno 2013.
Anche quest’anno tutte le oltre 5.200 domande, regolarmente presentate dagli aventi diritto, sono state accolte. Ciò si è reso possibile in quanto il CNR ha autorizzato l’utilizzo delle risorse destinate alla polizza sanitaria non ancora lo scorso anno attivata.
Il Sindacato ha nuovamente sollecitato l’apertura di un tavolo tecnico per definire il nuovo Regolamento dei sussidi compatibile, e sosteniamo noi integrativo, con la polizza sanitaria.
Asili Nido
Mentre permangono le incomprensibili difficoltà per la realizzazione dei programmati asili nido CNR di Montelibretti e di Tor Vergata, sono in fase di pubblicazione tre distinti bandi relativi agli anni educativi 2010/2011 – 2011/2012 – 2012/2013 per l’assegnazione dei contributi per Asilo Nido di importo pari a 300,00 euro annui per ogni figlio iscritto all’asilo nido di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni.
ASSEMBLEA UIL-RUA DEL 23-04-2014
Per opportuna conoscenza l’assemblea del 23-4-2014 potrà essere rivista digitando UILRUA.CNR su YOU TUBE oppure al seguente link:
http://youtu.be/5_dr698PNKc

UIL-RUA
Americo Maresci

stampa

Ultime news