8.8 C
Rome
venerdì 18 Giugno 2021

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDEAssegno ad personam
È stata pubblicata la sentenza del Tribunale di Roma, sezione 3a Lavoro, riguardante il ricorso patrocinato dalla UIL RUA al fine di ottenere l’assegno ad personam compensativo per consentire la conservazione del trattamento economico in godimento percepito nel livello di provenienza (IV livello) prima del passaggio al III livello a seguito di concorso pubblico.

Il Giudice con il citato dispositivo, il 4 febbraio u.s., ha “dichiarata cessata la materia del contendere…” in quanto in corso di giudizio è intervenuta la Legge 147/2013 (legge di Stabilità 2014) la quale ha introdotto, per le Pubbliche Amministrazioni, il divieto di attribuire assegni ad personam a dipendenti che hanno avuto un passaggio di ruolo e/o carriera (Art. 1 commi 458 e 459).

Visto, quindi, l’esito negativo di questo ricorso considerato “pilota”, viene ora meno l’attivazione dei programmati ricorsi presso Tribunali delle altre città, in attesa di un auspicabile intervento legislativo di segno opposto.

Piano fabbisogno scorrimento idonei
Dopo l’approvazione del Piano di Fabbisogno del Personale CNR da parte della Funzione Pubblica (30-1-2015) e del MIUR (19-2-2015) in data 27 marzo u.s. il Presidente ha comunicato che è finalmente giunta l’approvazione del Ministero del Tesoro.
In base ai suddetti adempimenti il CNR è ora in condizione di assumere e bandire le posizioni programmate per gli anni 2011-2014.
Pertanto il CNR sta attivando tutte le procedure per assumere con contratto a tempo indeterminato, con decorrenza possibilmente dal 1 aprile p.v. (e non si tratta sicuramente di un pesce di aprile), mediante lo scorrimento degli idonei (in posizione utile) nelle graduatorie come a suo tempo indicate dai Direttori degli Istituti ai quali erano stati assegnati i relativi posti nella citata programmazione 2011-2014.
Quindi gli idonei che verranno assunti dal 1-4-2015 risultano così distribuiti:

2015 03 30 comunicato personale CNR All 1

Nel rispetto del Piano di Fabbisogno approvato (all’interno del quale risultano ancora “congelati” 16 posti di Collaboratore di Amministrazione, 1 posto di Funzionario di Amministrazione ed 1 posto di Operatore Tecnico), il CNR è ora impegnato ad attivare le procedure concorsuali riservate al personale con contratto a tempo determinato con tre anni di anzianità maturata al 30 ottobre 2013 (reclutamento speciale) e contestualmente le procedure per i concorsi pubblici aperti (reclutamento ordinario).
Anche al riguardo è previsto un incontro tra le OO.SS. e il CNR per il giorno 14 APRILE p.v. con il seguente ordine del giorno:
1) ACCORDO DECENTRATO DI ENTE “DEROGA AI VINCOLI DI DURATA DEI CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO STIPULATI DAL CNR – PROROGA DEL TERMINE AL 31-12-2018”
2) CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO:
a) ART.54 DECORRENZA 1-1-2015 (127 POSTI);
b) CRITERI RELATIVI ALLA PRODUTTIVITÀ;
3) PIANO DI FABBISOGNO DEL PERSONALE PER IL TRIENNIO 2015-2017 ;
4) DETERMINAZIONE INDENNITÀ DI RESPONSABILITÀ PER GLI UFFICI NON DIRIGENZIALI

Riteniamo utile riportare, per memoria, la ripartizione per profilo e livello delle 127 progressioni dell’Art.54 inserite nel Piano di Fabbisogno approvato:

2015 03 30 comunicato personale CNR All 2

 

UIL RUA
Americo Maresci

stampa

Ultime news