24 C
Rome
venerdì 18 Giugno 2021

CNR: Polizza Sanitaria – Quesiti e risposte

ICNR SEDEl 18 luglio u.s. durante l’incontro tecnico sulla “formazione”, su richiesta delle OO.SS. la delegazione CNR ha comunicato che al momento (ma mancano ancora 10 giorni alla scadenza) i dipendenti che hanno rinunciato alla polizza sono circa 240 (duecentoquaranta).
Nel ricordare che fino al 28 luglio p.v. è possibile modificare quanto già comunicato e quindi anche annullare l’eventuale rinuncia già inoltrata è utile ribadire che
TUTTI I DIPENDENTI, SIA ISCRITTI ALLA POLIZZA E SIA RINUNCIATARI POTRANNO CONTINUARE AD ACCEDERE AL FONDO DEI SUSSIDI ORDINARI E SPECIALI RICHIEDENDO SUSSIDIO ORDINARI DI IMPORTO MASSIMO DI 620 EURO E SPECIALE 5.160 EURO CON LE STESSE MODALITÀ DI OGGI (INFATTI IL REGOLAMENTO DEI SUSSIDI NON È CAMBIATO) PER SPESE NON RIMBORSATE E NON COPERTE DALLA POLIZZA SANITARIA (DENTISTA, OCCHIALI, FURTI, FRANCHIGIE E SCOPERTI, ECC,) SOSTENUTE DAI DIPENDENTI E DAI FAMILIARI.

È facile prevedere come ormai avviene da oltre 3 anni, che il fondo dei sussidi ordinari non sarà sufficiente per accogliere tutte le domande presentate; pertanto sarà effettiva la graduatoria prevista dal Regolamento dei sussidi, che privilegia i redditi individuali più bassi oltre alle causali del sussidio (INDIPENDENTEMENTE DALL’ISCRIZIONE ALLA POLIZZA SANITARIA).
Infatti le circa 700 domande inizialmente escluse ogni anno, sono state successivamente recuperate e finanziate, grazie all’intervento del Presidente, nonostante alcuni rilievi dell’Organo di controllo. Al riguardo il Sindacato ha già richiesto al Direttore Generale, nel citato incontro tecnico del 18 luglio u.s., di prevedere in fase di assestamento di bilancio di fine anno e nel bilancio di previsione 2015, l’incremento di circa 800 mila euro del fondo per i benefici assistenziali ottenendo così l’erogazione massima dell’1% delle spese per il personale prevista contrattualmente dal DPR 509/79.
Pertanto possono continuare a richiedere il sussidio ordinario e speciale tutti i dipendenti sia iscritti alla polizza e sia rinunciatari, l’unica differenza riguarda questi ultimi che invece di avere la polizza gratuita hanno l’opportunità di avere un ulteriore sussidio individuale pari al 50% delle spese documentate dal dipendente (non dai familiari) nel limite di 275,00 euro l’anno.
Resta aperto, come programmato, per tutto il mese di luglio, dalle ore 11 alle ore 14 (escluso il mercoledì) lo “sportello” dedicato alla polizza attivato dalla UIL-RUA presso la sede centrale (06 49932310) per assistenza e chiarimenti.
Rispetto a tale attività sono pervenuti una serie di quesiti che insieme a quelli emersi nelle varie assemblee abbiamo rivolto direttamente alla società UNISALUTE.
Di seguito riportiamo quindi la tabella con i quesiti richiesti e con le risposte della società assicuratrice.

UIL RUA
Americo Maresci

2014 07 22 polizza sanitaria CNR Pagina 2

2014 07 22 polizza sanitaria CNR Pagina 3

2014 07 22 polizza sanitaria CNR Pagina 4

stampa

 

Ultime news