27.8 C
Rome
lunedì 14 Giugno 2021

CNR: Riconoscimento anzianità a T.D.

CNR SEDELa UIL-RUA venuta a conoscenza dell’inserimento tra i punti all’ordine del giorno del C.d.A. del 2 dicembre p.v. “esame del Regolamento del Personale”, in data odierna ha inviato al Presidente e ai Componenti del C.d.A. la seguente nota:

Risulta alla scrivente O.S. che al punto 6 all’ordine del giorno del C.d.A. del 2 dicembre p.v. è previsto, tra l’altro, l’esame del “Regolamento del Personale” all’interno del quale in particolare all’Art. 27 viene disciplinato il riconoscimento, all’atto dell’assunzione a tempo indeterminato, dei periodi di servizio prestati con contratto a tempo determinato.
A nulla, sino ad oggi, sono serviti i contributi e gli interventi delle OO.SS. per superare il limite massimo dei cinque anni di riconoscimento previsto dal citato articolo.
Si invita quindi codesto Ente a rielaborare un nuovo testo di tale articolo anche alla luce:
a) dell’ormai consolidato orientamento del Giudice ordinario che continua a condannare l’Ente, resistente nei vari gradi di giudizio, al risarcimento danni ed alla ricostruzione di carriera;
b) di quanto previsto dall’Art.4 comma 5 del Regolamento del Personale dell’INAF, approvato dai Ministeri Vigilanti (gli stessi del CNR) e pubblicato nella G.U. n. 253 del 30-10-2015 che riconosce per intero il servizio prestato come T.D.;
c) della Circolare del Funzione Pubblica del 9-11-2015 che paventa il rischio di un’apertura della procedura di infrazione da parte della Corte di Giustizia Europea.
In merito a ciò si coglie l’occasione per sollecitare inoltre una risposta ai due atti di diffida e messa in mora, patrocinati dalla UIL-RUA e che si allegano in copia, relativi al riconoscimento giuridico ed economico del servizio a T.D. del Personale Ricercatore e Tecnologo, con richiesta di ricostruzione di carriera, presentati rispettivamente in data 17-12-2012 da Antonella Rissotto + altri 65 dipendenti ed in data 14-5-2015 da Bruno Alfano + altri 122 dipendenti.
Si precisa infine che qualora anche la presente nota dovesse restare senza riscontro, la UIL-RUA patrocinerà, laddove ancora non attivati, ricorsi al Giudice del Lavoro in tutte le sedi.

UIL RUA
Americo Maresci

 

stampa

Ultime news