domenica 16 Giugno 2024

CNR: Riconoscimento anzianità a T.D.

CNR SEDELa UIL-RUA venuta a conoscenza dell’inserimento tra i punti all’ordine del giorno del C.d.A. del 2 dicembre p.v. “esame del Regolamento del Personale”, in data odierna ha inviato al Presidente e ai Componenti del C.d.A. la seguente nota:

Risulta alla scrivente O.S. che al punto 6 all’ordine del giorno del C.d.A. del 2 dicembre p.v. è previsto, tra l’altro, l’esame del “Regolamento del Personale” all’interno del quale in particolare all’Art. 27 viene disciplinato il riconoscimento, all’atto dell’assunzione a tempo indeterminato, dei periodi di servizio prestati con contratto a tempo determinato.
A nulla, sino ad oggi, sono serviti i contributi e gli interventi delle OO.SS. per superare il limite massimo dei cinque anni di riconoscimento previsto dal citato articolo.
Si invita quindi codesto Ente a rielaborare un nuovo testo di tale articolo anche alla luce:
a) dell’ormai consolidato orientamento del Giudice ordinario che continua a condannare l’Ente, resistente nei vari gradi di giudizio, al risarcimento danni ed alla ricostruzione di carriera;
b) di quanto previsto dall’Art.4 comma 5 del Regolamento del Personale dell’INAF, approvato dai Ministeri Vigilanti (gli stessi del CNR) e pubblicato nella G.U. n. 253 del 30-10-2015 che riconosce per intero il servizio prestato come T.D.;
c) della Circolare del Funzione Pubblica del 9-11-2015 che paventa il rischio di un’apertura della procedura di infrazione da parte della Corte di Giustizia Europea.
In merito a ciò si coglie l’occasione per sollecitare inoltre una risposta ai due atti di diffida e messa in mora, patrocinati dalla UIL-RUA e che si allegano in copia, relativi al riconoscimento giuridico ed economico del servizio a T.D. del Personale Ricercatore e Tecnologo, con richiesta di ricostruzione di carriera, presentati rispettivamente in data 17-12-2012 da Antonella Rissotto + altri 65 dipendenti ed in data 14-5-2015 da Bruno Alfano + altri 122 dipendenti.
Si precisa infine che qualora anche la presente nota dovesse restare senza riscontro, la UIL-RUA patrocinerà, laddove ancora non attivati, ricorsi al Giudice del Lavoro in tutte le sedi.

UIL RUA
Americo Maresci

 

stampa

Collegamenti rapidi

Il Punto del Segretario Generale

La notte europea dei ricercatori 2023

Come ogni anno si celebra la “Notte europea dei ricercatori”, ci chiediamo in che modo questo Paese investa nei...