18.1 C
Rome
domenica 20 Giugno 2021

INAIL: Criticità nella gestione delle missioni

INAIL sedeA oltre 4 anni dall’incorporazione dell’ISPESL nell’INAIL continuano a permanere gravi criticità nella gestione delle missioni del personale del settore Ricerca, Certificazione e Verifica.
Alla scrivente O.S. risulta infatti che, ad oggi, nonostante nostre continue sollecitazioni e gli interventi urgenti messi in atto per tamponare alcune situazioni individuali di grave disagio economico, non siano stati rimborsati i saldi di missioni svolte addirittura nel 2013.

Riteniamo inaccettabile che, in un ente all’avanguardia nel panorama del pubblico impiego italiano, ci siano ritardi così pesanti nella retribuzione di somme che, per legge, ove la documentazione sia perfezionata, dovrebbero essere retribuite entro il termine massimo di un mese.
Anche la procedura che consentiva di pagare gli anticipi di missione, sembrerebbe incomprensibilmente bloccata.
Il personale Ricerca ove necessario continua a svolgere attività in missione, gravando però pesantemente sui bilanci familiari, già messi in difficoltà dal blocco di retribuzioni e contratto dal 2009. E’ però gravissimo, oltre che discriminatorio, scoprire che tali ritardi non riguardano tutto il personale dell’INAIL ma solo personale ex ISPESL.
Se – come ci fu riferito – ciò dipendesse da un disallineamento delle procedure, ribadiamo la richiesta di produrre quanto necessario per rimuovere ogni problematica. Chiediamo pertanto l’immediata erogazione dei sospesi, e in caso di problematiche che ne impediscano il pagamento, l’attivazione di una task force che completi le procedure e provveda ai pagamenti, per chiudere questo capitolo di brutta amministrazione.
Riservandoci di tutelare il personale con iniziative anche esterne ove non arrivino tempestivi riscontri agli interessati, si porgono distinti saluti.

UIL RUA INAIL
Marco Di Luigi

stampa

Ultime news