17 C
Rome
martedì 15 Giugno 2021

INAIL: Le contrattazioni proseguono

INAIL sedeSi è tenuto oggi l’incontro tecnico per la predisposizione degli accordi per i quali domani è prevista la sottoscrizione, riguardanti:
l’accordo per il fondo per il trattamento accessorio 2015 del personale della ricerca;
il regolamento per il part-time;
l’accordo per la Fioroni 2014;
l’accordo per i Benefici Socio-Assistenziali 2015.

Per quanto riguarda l’accordo per l’accessorio 2015 registriamo l’apertura dell’amministrazione riguardo alla richiesta di attivare nuove procedure per i gradoni economici ex art. 53 che inizialmente non erano state previste. Dobbiamo però esprimere la nostra delusione per l’intenzione dell’amministrazione di bandire un numero limitato di progressioni (70 su 178 aventi diritto alle 3 progressioni possibili, pari a circa il 40%) pur essendoci la disponibilità economica per fare immediatamente tutte le progressioni. L’amministrazione ritiene di dover raggiungere 178 progressioni con altre 2 tornate concorsuali (nel 2017 e nel 2019) ognuna per il 30% (54 progressioni).
Per i passaggi di livello ex art. 54 verrebbero invece banditi 96 posti, ovvero tutti quelli possibili in base all’attuale disponibilità dovuta alla dotazione organica del personale trasferito dal decreto di attribuzione del personale ex ISPESL all’INAIL. In questo caso, mentre per alcune professionalità sarebbe dato ampio spazio per le progressioni, per altre, in particolare per gli operatori di amministrazione, non sarebbero possibili passaggi per la mancanza di posti disponibili nel livello superiore. Avevamo già rappresentato il problema all’amministrazione, chiedendo una rimodulazione della pianta organica per dare a tutti la possibilità di partecipare alle progressioni di carriera, ma al momento tale questione non sembrerebbe rientrare tra le priorità dell’INAIL.
Torneremo a chiedere questa rimodulazione con la revisione del modello organizzativo, che dovrà affrontare anche la questione delle posizioni di responsabilità per i Funzionari e la rivalutazione dell’indennità ex art. 9 per i responsabili di strutture, per le quali l’amministrazione ha dichiarato che saranno affrontate entro il 2016. Anche l’emanazione del concorso ex art. 42 per 10 posti di CTER è stata rinviata all’accordo 2016 come pure la discussione della richiesta di una nuova tornata di anticipo di fascia per i ricercatori e tecnologi. Infine, riguardo la richiesta di attivare le procedure per i passaggi di profilo a parità di livello ex artt. 52 e 65 è stato proposto di realizzare uno specifico accordo sempre entro il prossimo anno.
Per quanto riguarda gli ultimi tre punti c’è una sostanziale condivisione sugli accordi proposti che per il part-time e i BSA raccoglie le indicazioni proposte dalle OO.SS., mentre per la Fioroni il prevede il mantenimento delle somme del 2013, anche se continuiamo a ritenere necessario avere la possibilità di un ricorso gerarchico avverso le valutazioni negative – ma questo anche nell’attribuzione della produttività, vista la opinabilità delle valutazioni date da qualche responsabile di struttura.

UIL RUA INAIL
Marco Di Luigi

stampa

 

Ultime news