27.8 C
Rome
lunedì 14 Giugno 2021

INAIL: Riprende la contrattazione integrativa

INAIL sedeRiprende la contrattazione integrativa per il personale del settore ricerca dell’INAIL, con l’incontro del 23, con la discussione in sede tecnica dei due punti all’ordine del giorno, cioè i mutui per il personale dipendente e l’accordo integrativo 2014.
Per i mutui è stato ridotto dal 2,5 al 2,0% il tasso di interesse fino a 20 anni, sia per i nuovi mutui che per quelli già in corso; come richiesto è stata mantenuta la copertura per il 100% del prezzo dell’acquisto (l’amministrazione precedentemente aveva proposto di portarla all’80%). L’importo complessivo può portare ad un finanziamento del 110% in quanto l’INAIL prevede la possibilità di finanziare anche le spese. Diventa obbligatoria la perizia giurata sul valore dell’immobile, cui segue una verifica d’ufficio svolta dalla CTE. Queste novità diverranno operative dalla data di firma della determina da parte del Presidente. La riduzione del tasso di interesse per i mutui in corso potrà avvenire solo a seguito della sottoscrizione di una modifica del contratto.

Per quanto riguarda il contratto integrativo 2014, non risultano particolari variazioni rispetto a quello precedente, tranne che per le variazioni dei fondi legate alle cessazioni/assunzioni di personale, che hanno causato una diminuzione del fondo per i livelli IV-VIII (– 3,22% il fondo con un – 3,38% di personale) ed un aumento per i livelli I-III (+ 2,04 fondo, + 2,30 personale). Siamo stati convocati per la firma dell’accordo per il giorno 26, ed alla sottoscrizione chiederemo di procedere immediatamente ad acquisire le valutazioni per la produttività (0,4-0,6) per pagare al più presto il primo acconto (pari al 70% delle due semestralità).
Chiederemo inoltre di procedere quanto prima alla convocazione per l’accordo della “Fioroni” 2014. Come comunicato nella nota del 18 marzo scorso, per le “Fioroni” firmate, restano da pagare le quote della tabella allegata.
Abbiamo inoltre sollecitato l’amministrazione a portare a compimento gli accordi sottoscritti, nonché sottoscrivere accordi per l’applicazione degli altri istituti contrattuali, come richiesto più volte dalla UIL RUA. Inoltre abbiamo solo sfiorato la discussione del piano di fabbisogno del personale inerente sia i concorsi pubblici che lo sviluppo delle carriere di Ricercatori e Tecnologi (fondamentali per liberare posti al III livello per i concorsi pubblici).
Su questo argomento è stata promesso “a breve” un incontro specifico, non essendo inserito all’O.d.G. del 23. Nel frattempo continueremo a sollecitare i ministeri competenti per una soluzione soddisfacente per lo sviluppo di carriera del personale ma anche per offrire una possibilità di accesso al personale precario.
L’amministrazione ha inoltre comunicato che sono previsti, entro il mese di giugno, i pagamenti relativi al saldo finale dell’accessorio 2011 (circa il 10% della produttività – 0,4-0,6) e la seconda quota per il 2012 e del 2013 (il 20% della produttività – 0,4-0,6 – di ogni anno), attualmente in attesa del visto del collegio dei sindaci.
Infine è stato comunicato che: è quasi concluso il lavoro della commissione per il concorso ex art. 54 che sono ripresi (finalmente!) i lavori della commissione per gli anticipi di fascia e che è stata riavviata la procedura per i passaggi di fascia ordinari.
Stanno infatti arrivando a Ricercatori e Tecnologi le richieste di comunicare l’attività svolta: ci auguriamo che la nuova struttura di valutazione di questi passaggi possa procedere più speditamente.

UIL RUA INAIL
Marco Di Luigi

25 03 2015 riprende contrattazione integrativa INAIL All 1

stampa

Ultime news