domenica 26 Settembre 2021

ISFOL: Comunicato ai lavoratori

ISFOL sedeE’ evidente che sia in atto un’accelerazione nel processo di definizione degli assetti dell’ANPAL che coinvolge significativamente i lavoratori dell’Isfol, come dimostra anche il susseguirsi di riunioni tra l’Amministrazione ed il Ministero del Lavoro e tra l’Amministrazione e i responsabili di struttura.

Tale accelerazione è motivo di forte preoccupazione per il futuro dell’Ente e dei suoi lavoratori. E’ chiarissimo come nessuno – né per ruolo, né per tipo di contratto – possa sentirsi al riparo da ciò che in sede governativa si va stabilendo. Per questo motivo le Confederazioni da mesi stanno lavorando a protezione delle attività dell’Isfol, delle professionalità e delle retribuzioni dei suoi lavoratori.

E’ di ieri la nuova, ulteriore richiesta urgente di incontro al Ministro da parte delle Confederazioni, che andranno a ribadire le richieste già avanzate nel corso della riunione con il MLPS del 10/07/2015 riportate nel verbale di incontro (in allegato entrambi i documenti). Questi sono gli atti concreti che dimostrano l’impegno delle organizzazioni sindacali a difesa dell’istituto e dei suoi lavoratori, il resto sono chiacchiere da corridoio.

Accanto all’impegno confederale, le OO.SS. interne stanno da sempre lavorando per ottenere i migliori risultati possibili – combattendo contro la controparte e non solo – chiedendo l’impegno e la presenza del personale quando la situazione lo richiede. In questo caso siamo fermamente convinti che lo stato di mobilitazione indetto sia necessario per rafforzare l’azione sindacale.

FLC CGIL      FIR CISL      UIL RUA
ISFOL

Allegato 1 Lettera al Ministro Poletti
Allegato 2 Verbale di incontro

Ultime news