24 C
Rome
venerdì 18 Giugno 2021

ISFOL: FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA scrivono al Ministro Poletti

ISFOL sedeOn. le Ministro,
da diverso tempo circolano notizie riguardanti l’istituzione di una Agenzia Nazionale per l’Occupazione.

Tale ipotesi sembrerebbe rientrare tra i contenuti della legge delega in materia di mercato del lavoro (“Jobs act”), con la previsione in particolare di un riordino degli Enti strumentali del Ministero del Lavoro e dell’utilizzo delle risorse umane in essi impiegate.

Riteniamo che su temi di tale rilevanza debba essere fatta chiarezza, con particolare riferimento alle funzioni che si intenderebbero attribuire alla costituenda Agenzia, al ruolo della ricerca pubblica e segnatamente all’ISFOL, anche con riferimento alla valorizzazione delle professionalità del Personale, di ruolo e precario, attualmente in servizio presso l’Ente.

Per tali ragioni, chiediamo che sia aperto urgentemente un confronto sul futuro dell’ISFOL, tenendo a sottolineare la necessità di preservare la terzietà delle attività di ricerca, monitoraggio e valutazione in materia di formazione, mercato del lavoro ed inclusione sociale.

Chiediamo inoltre che siano date garanzie occupazionali ai dipendenti con contratto a tempo determinato che da anni offrono un fondamentale contributo alle attività dell’ISFOL, procedendo immediatamente alle proroghe dei loro contratti al 2020 nel quadro della prossima programmazione FSE.

In assenza di concrete e sollecite risposte da parte di codesto Ministero, FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA avvieranno le azioni sindacali che riterranno necessarie per garantire la salvaguardia dell’ISFOL e di tutto il suo Personale.

Distinti saluti

FLC CGIL
Domenico Pantaleo
FIR CISL
Giuseppe De Biase
UIL RUA
Alberto Civica

 

stampa

Ultime news