giovedì 29 Luglio 2021

Lettera a GAU e CPO – Richieste ai Ministri Manfredi e Dadone

Carissime, carissimi
alla luce delle ultime disposizioni legislative e normative, in considerazione del perdurare dello stato emergenziale causato dalla diffusione del COVID-19, abbiamo ritenuto opportuno scrivere al Ministro dell’Università e Ricerca, Prof. Manfredi, e al Ministro della Pubblica Amministrazione Prof.ssa Fabiana Dadone, per chiedere la proroga delle misure già adottate sul lavoro agile fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, ovvero fino ad una data antecedente stabilita con decreto del Presidente del Consiglio.

Vi informiamo inoltre che, in considerazione del dettato normativo dell’art. 87, comma 3, nella parte in cui prevede che le amministrazioni possono motivatamente esentare il personale dipendente dal servizio (il periodo di esenzione dal servizio costituisce servizio prestato a tutti gli effetti di legge e l’amministrazione non corrisponde l’indennità sostitutiva di mensa, ove prevista) qualora non sia possibile ricorrere al lavoro agile, e una volta utilizzati gli strumenti delle ferie pregresse, del congedo, della banca ore, della rotazione e di altri analoghi istituti, nel rispetto della contrattazione collettiva, abbiamo ritenuto opportuno scrivere al Ministro Manfredi per rappresentare, a nostro avviso, la necessità di una circolare che fornisca indicazioni uniformi per tutte le pubbliche amministrazioni, in merito alle motivazioni contingenti da addurre per l’esenzione del personale dal servizio. Abbiamo anche richiesto di poter contemplare tra gli strumenti indicati per la riduzione della presenza del personale nelle sedi anche l’istituto delle ferie solidali, in deroga a quanto indicato dalla legge e dal c.c.n.l. di comparto.

Vi terremo aggiornati sugli esiti delle richieste avanzate.

Fraterni saluti.

Federazione UIL SCUOLA RUA
“Ricerca Università Afam”
Il Commissario straordinario
Antonio Foccillo

stampa

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news