4.5 C
Rome
domenica 18 Aprile 2021

CNR: Comunicato al personale

CNR SEDERoma, 19 febbraio 2019
DOPO GLI IMPORTANTI RISULTATI DEL 2018

RALLENTARE IL PROCESSO DI STABILIZZAZIONI CNR
La UIL dopo aver trasmesso il proprio contributo sulle code contrattuali, vedi comunicato n.4 del 15 febbraio 2019, in preparazione dell’incontro con il Presidente di oggi 19 febbraio e a supporto delle iniziative unitarie finalizzate a dare continuità al processo di stabilizzazione, ha inviato ai vertici dell’Ente la seguente nota:
La UIL ha preso atto positivamente dei risultati sin qui ottenuti nel processo di stabilizzazione con l’assunzione in ruolo a T.I. di 1.071 precari in possesso dei requisiti del comma 1 dell’Art.20del D.Lgs.75/17 con decorrenza 27-12-2018 oltre ai 104 vincitori dei concorsi riservati di cui al comma 2 del citato Decreto dal 28-12-2018.

Tali assunzioni fanno seguito alle ulteriori 104 assunzioni effettuate dal 30 novembre 2018 in base ai deliberati scorrimenti di graduatorie degli idonei dei concorsi pubblici utilizzando le risorse del turn over a disposizione.
Tale situazione risulta quindi così sintetizzabile:

2019 02 19 cnr All 1

Il 2018 rappresenta quindi per il CNR, e per il sistema scientifico nazionale, un anno di portata “storica” la cui importanza nessuno potrà dimenticare. Sono restituite serenità e dignità ai tanti lavoratori e alle loro famiglie venute meno nel lungo periodo di precarizzazione.
La concretezza del CNR è stata di esempio e soprattutto stimolo, anche se in termini numericamente più ridotti, per gli altri Enti del Comparto della Ricerca Pubblica.
Si tratta ora di non lasciare incompiuto questo processo dando ad esso concreta continuità ed ulteriore impulso con le risorse finanziarie a disposizione.

La UIL chiede, pertanto, di dare seguito alle rassicuranti e reiterate dichiarazioni del Presidente circa la volontà di continuare il processo di stabilizzazione e questo attraverso una programmazione triennale che ricomprenda tutti gli aventi diritto e senza nel frattempo mandare nessuno a casa.
Si chiede al Presidente del CNR di mettere in atto, senza indugi, un ulteriore e straordinario impegno al fine di:
a) dare immediata esecutività alle restanti stabilizzazioni giuridicamente finanziariamente realizzabili, auspicate e sollecitate, sulla base di esigenze di servizio, dagli stessi Direttori di Istituto e Dipartimento, dipendenti esclusivamente dalla volontà politica del C.d.A.. Rientrano a nostro avviso le seguenti casistiche:

2019 02 19 cnr All 2

2019 02 19 cnr all 3

2019 02 19 cnr all 4

IL CNR È NELLE CONDIZIONI DI POTER STABILIZZARE CON COMMA 1 E COMMA 2 ART. 20 ULTERIORI 584 PRECARI.
RESTA DA PROGRAMMARE SOLUZIONE PER 121 IDONEI RESIDUI COMMA 2 E VERIFICARE LE CIRCA 622 DOMANDE ESCLUSE
Giova evidenziare infine che la legge di bilancio per il 2019 n.145/2018 con il comma 404 dell’Art.1 concede al CNR un contributo straordinario di 30 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2019 al 2028.
Da ultimo si richiede al Presidente di dare continuità all’impegno assunto e fino ad oggi onorato, di prorogare i contratti dei precari in scadenza utilizzando le maggiori risorse del conto terzi a disposizione a seguito delle stabilizzazioni, da utilizzare anche per la premialità del Personale di ruolo.
Nel ribadire la nostra disponibilità a non far mancare il nostro costruttivo contributo per la risoluzione delle problematiche del Personale si inviano cordiali saluti.

Federazione UIL SCUOLA RUA “Ricerca Università Afam”
Americo Maresci

stampa

Collegamenti Rapidi

Comunicati Segreteria Nazionale

Il Punto del Segretario Generale

Ultime news