giovedì 30 Maggio 2024

Stazione Zoologica Anton Dohrn: Proposte UILRUA sul piano di fabbisogno 2013-2016

stazione zoologicaConsiderato i tempi di austerità e di crisi in cui versa il nostro paese da un po’ di anni a questa parte, la nostra proposta di rimodulazione del piano di fabbisogno non può prescindere dalla necessità di intravedere all’interno del piano di fabbisogno una programmazione che tende a risolvere il precariato presente oggi nella Stazione Zoologica.

Premesso inoltre che la normativa vigente ai sensi della 125 del 30 ottobre 2013 ha l’obiettivo di favorire una maggiore e più ampia valorizzazione della professionalità acquisita dal personale con contratto di lavoro a tempo determinato, il provvedimento detta, in particolare, una disciplina per la stabilizzazione del personale precario (art. 4, commi 6-10), che passaattraverso la possibilità per le P.A., fino al 31 dicembre 2016 e nel limite massimo del 50% delle risorse disponibili per le assunzioni, di bandire concorsi riservati per assunzioni a tempoindeterminato di personale precario.

La proposta presentata alle OO.SS nell’ultimo incontro oltre a non prevedere un tale obiettivo, non programma l’utilizzo dei fondi assunzionali per gli anni 2014-2016.

Considerando le risorse assunzionali per il periodo 2012 – 2016 derivanti dalle seguenti cessazioni:

2014 03 24 SZN comunicato al personale tab 1

si genera il seguente budget, utilizzabile cosi come previsto ai sensi del dlg.s 125 del 30/10/2013:

2014 03 24 SZN comunicato al personale tab 2

Pertanto ragionando sulle disponibilità di risorse a disposizione si potrebbe, a nostro avviso ridisegnare la pianta organica attuale in modo da garantire sia l’assunzione a tempo indeterminato di personale con contratto a tempo determinato sia l’applicazione degli artt. 52 – 65 – 15 e 54 del CCNL vigente atti alla valorizzazione professionale dei dipendenti strutturati.

2014 03 24 SZN comunicato al personale tab 3

La proposta di rimodulazione della Pianta Organica cosi rappresentata della UILRUA secondo il suddetto schema consentirebbe una volta superato l’iter approvativo di assumere nel 2014:

1 Primo Ricercatore
2 Collaboratore Tecnico Enti di Ricerca

Sempre con decorrenza 2014, avendo previsto un posto di Funzionario di 5° livello ed attivando l’art.52 si consentirebbe l’applicazione della mobilità orizzontale dal profilo di Collaboratore di Amministrazione di 5° livello a Funzionario di Amministrazione di 5° livello.

Contemporaneamente a tale mobilità si possono bandire delle selezione ai sensi dell’art. 54 e all’art.15 per valorizzare il personale strutturato secondo i seguenti passaggi:

2014 03 24 SZN comunicato al personale tab 4

In tal modo, alla conclusione delle progressioni di carriera (art. 15 e art.54) si renderebbero disponibili per dall’anno 2015 e quindi programmabili per gli anni 2014 – 2015 – 2016 i seguenti posti in pianta organica:

1 Primo Ricercatore
4 Ricercatore
1 Tecnologo
2 Collaboratore Tecnico Enti di Ricerca
2 Collaboratori di Amministrazione

Infine considerate le esigue risorse messe a diposizioni dalla pianta organica attuale, la UILRUA per dare dignità ed una prospettiva ai tanti ultra – precari che ogni giorno frequentano i laboratori della SZN si auspica il buon esito del piano di ampliamento della Pianta Organica che il Presidente intende presentare al Ministro e che ha rappresentato alle OO.SS. in sede di contrattazione sul piano triennale 2013-2016.

La UILRUA ringrazia il Presidente della SZN che si è reso disponibile ad accettare eventuali modifiche ed integrazioni presentate sul piano di fabbisogno 2013-2016 da parte delle OO.SS.

Segretaria Regionale UIL RUA
Mario Ammendola

stampa

Collegamenti rapidi

Il Punto del Segretario Generale

La notte europea dei ricercatori 2023

Come ogni anno si celebra la “Notte europea dei ricercatori”, ci chiediamo in che modo questo Paese investa nei...